Google WearOS protegge anche dalle scottature: ecco come

Una nuova incredibile novità quella annunciata da Google per WearOS: sarà in grado di proteggere anche dalle scottature

google wearos scottature
Con Google WearOS, sarà possibile proteggersi anche dalle scottature (screenshot Twitter)

Il mondo dei wearable è in continuo aggiornamento. Da tempo Google lavora al suo WearOS, implementando nuove funzioni che si stanno rivelando sempre più utili e funzionali per i propri utenti. Poco fa, con un tweet ufficiale Big G ha annunciato una possibile funzione aggiuntiva mai vista prima e che potrebbe rivelarsi rivoluzionaria: la protezione dalle scottature.

Una sorta di preparazione verso la stagione più calda che si appresta ad arrivare. Nello specifico, dovrebbe essere integrato un indicatore di intensità della luce e dei raggi UV direttamente su WearOS. Il tutto sarà basato sulla geolocalizzazione e sulle previsioni del meteo locali. Ecco tutti i dettagli su quella che sarà la feature.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Kosta Eleftheriou denuncia Apple: “Sta truffando tutti”

Google WearOS e il sistema anti scottature: i dettagli

L’annuncio è arrivato con un tweet ufficiale da parte di Google: WearOS sarà in grado di proteggere gli utenti anche dalle scottature. Una feature a tratti rivoluzionaria per il settore dei wearable, che dovrebbe diventare realtà già a partire dalle prossime settimane. Basterà accedere all’app per il Meteo presente nel sistema e, oltre alle classiche indicazioni sulle condizioni meteorologiche e sulla temperatura, ci sarà uno score che oscilla tra 0 e 11. Si tratterà di un sistema che indica la possibilità di prendere una scottatura in base alla potenza dei raggi UV in una determinata fascia oraria.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Smart working, la REVOLUTion è servita

Questo nuovo update – ha fatto sapere il colosso di Mountain View – è già in fase di rollout globale e quindi a breve diventerà disponibile per tutti. Ancora non è chiaro se solamente i dispositivi usciti di recente potranno usufruirne o anche quelli più datati avranno la possibilità di scaricare l’aggiornamento.

Come sottolineato da Big G, l’indicatore della potenza dei raggi UV funzionerà sempre. Che sia in casa, al mare o in montagna, nell’app dedicata al Meteo sarà sempre presente lo score che va da 0 a 11. Arriveranno sicuramente maggiori dettagli a riguardo e i primi test già a partire dalle prossime settimane.