Google e il progetto Ara per lo smartphone modulare: conferenza a metà aprile

Verrà annunciato il 15 e 16 aprile prossimi il nuovo progetto Ara di Google, in occasione di una conferenza per gli sviluppatori incentrata proprio su questo tema.

 
Si terrà il 15 e 16 aprile prossimi la conferenza sul nuovo progetto Ara di Google, in un incontro con gli sviluppatori incentrato proprio su questo tema. La data è ufficiale, quindi tra circa un mese e mezzo sapremo di più su questo interessante prodotto. Per chi ancora non avesse mai sentito parlare di Ara, si tratta di uno smartphone modulare, basato su piattaforma Android, che il search engine potrebbe lanciare nel suo modello base a soli 50 dollari

 
Trattandosi di un device componibile, però, gli utenti potranno costruirsi un proprio Ara, con caratteristiche più adatte alle proprie esigenze, sia a livello economico che tecnico. Il telefono base si chiama Grayphone, ed è dotato di display touchscreen capacitivo e funzionalità base (tra cui anche il supporto per le reti Wi-fi)
 
Come scrive Google sul comunicato ufficiale, il Progetto Ara si rivolge a 6 miliardi di persone: attualmente, infatti, 5 miliardi di individui nel pianeta non possiedono uno smartphone, considerato ormai “uno degli oggetti più intimi e che consentono una maggiore emancipazione nella nostra vita”. Questo significa una democratizzazione della tecnologia mobile avanzata, puntando sulla fetta più ampia di popolazione globale che finora non ha accesso a questo tipo di prodotto. 
 
Appuntamento, quindi, a metà aprile per scoprire tutto sul Progetto Ara. Per quanto riguarda il periodo ufficiale di lancio, le indiscrezioni parlano di un’attesa più lunga, probabilmente a metà 2015