Forse in Swift la prossima versione di Android

Google starebbe pensando di rendere il linguaggio ad oggetti sviluppato ed utilizzato da Apple e che prende il nome di Swift, un linguaggio per Android.

Swift, è il linguaggio di programmazione open-source di Apple che potrebbe essere utilizzato per una prossima versione del sistema operativo Android di Google; infatti secondo alcune fonti del sito The Next Web riferiscono che Google sta “pensando a Swift come linguaggio di ‘rima classe per Android“.

La piattaforma mobile di Google attualmente viene scritta principalmente in Java e l’introduzione di Swift non dovrebbe sostituire Java inizialmente.

Trattandosi di un linguaggio open source, la community di sviluppatori – che include creatori di app, istituti scolastici e imprese – puo’ apportare il proprio contributo arricchendo Swift di nuove funzioni e ottimizzazioni, nonché contribuire a renderlo disponibile su nuove piattaforme.

Swift  è un linguaggio di programmazione potente e intuitivo, creato da Apple per essere facile da imparare e utilizzare. Progettato pensando alla sicurezza, Swift elimina intere categorie di comuni errori di programmazione. E’ stato introdotto nel 2014 ed è basato su RedMonk Programming Language Rankings. Apple lo ha reso disponibile nel 2015 tramite il sito web Swift.org che contiene informazioni dettagliate su Swift open source, tra cui la documentazione tecnica, le risorse per gli sviluppatori ed i link per scaricare il codice sorgente di Swift.

Android e iOS potrebbero dunque dialogare con la stessa lingua nel prossimo futuro, sebbenele differenze di API specifiche di ciascuna piattaforma in teoria non dovrebbero permettere ad una applicazione scritta in Swift di funzionare sia su Android che su iOS, ma non è detto. Effettivamente avere un unico linguaggio con cui lavorare renderebbe piu’ facile per gli sviluppatori creare app, in quanto basterebbe scrivere il codice una sola volta per lanciare un’app sulle principali due piattaforme oggi attive sul mercato.

Le fonti riferiscono inoltre che alcune API Android sono scritte in C++, che Swift non supporta attualmente.

Il codice open source di Swift è disponibile via GitHub ed include un supporto per tutte le piattaforme software Apple – iOS, OS X, watchOS e tvOS – così come per Linux. I componenti disponibili comprendono Swift Compiler, Debugger, Standard Library, Foundation Libraries, Package Manager e REPL.