Facebook passa la palla agli utenti, per un feed di notizie personalizzato al 100%

Facebook starebbe lavorando ad un nuovo sistema di personalizzazione totale del feed notizie. Ecco tutti i dettagli

facebook
Presto Facebook potrebbe introdurre un nuovo sistema di personalizzazione del feed notizie (Adobe Stock)

L’universo Facebook è in costante aggiornamento. Basti pensare alla rivoluzione Meta, che prenderà maggiormente piede nelle nostre vite a partire dal prossimo anno. Nel frattempo, gli sviluppatori stanno lavorando ad interessanti novità che vanno a riguardare – più nel pratico – i vantaggi e il layout di sito ed applicazione.

Proprio a tal proposito, sembra sia in cantiere un sistema di personalizzazione del feed notizie totale. Se anche voi avete amici, gruppi o pagine che pubblicano troppo o i cui contenuti non sono affini ai vostri interessi, potrete presto “nasconderli” e bilanciare il tutto attraverso il pannello delle preferenze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> TikTok contro i pericoli delle sfide virali: un’indagine rivela che gli utenti sono a rischio

Facebook, il nuovo feed notizie è ancor più personalizzato

Il feed notizie verrà completamente rivisto e sarà personalizzabile (Unsplash)

Sono già partiti i primi test con una fetta di utenza ristretta, con il rollout a livello globale che potrebbe avvenire già nelle prossime settimane. Il feed notizie sarà tutto nuovo e completamente in mano al singolo utente, che avrà la possibilità di personalizzarlo al 100%. Verranno forniti strumenti nel pannello di controllo per bilanciare i vari contenuti, nascondendo quelli non di interesse o troppo frequenti nell’arco della singola giornata. Il tutto per garantire un’esperienza più che mai piacevole e non invasiva.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> L’ultima folle idea di Meta è un guanto aptico per il Metaverso, ma piovono accuse di plagio

La mossa arriva (anche) in seguito a quanto fatto trapelare dall’informatica Frances Haugen, la quale ha studiato gli algoritmi che gestiscono il feed di notizie di Facebook. Pare che la piattaforma favorisca spesso il profitto a discapito della sicurezza. Sempre a tal proposito, comunque, l’azienda stessa ha limitato il sistema di target degli annunci per tutti quegli argomenti ritenuti sensibili. Sono però “esenti” le fake news per la propaganda politica. Col nuovo strumento, parte del potere tornerebbe agli utenti. Staremo a vedere come si evolverà la novità.