Esiste un trucco per scrivere su WhatsApp alle persone che ti hanno bloccato

Incredibile, ma vero. Esiste un trucco segreto su WhatsApp che ti permetterà di scrivere anche ai contatti che ti hanno bloccato

whatsapp
C’è un trucco segreto su WhatsApp che vi permette di parlare con contatti bloccati (Adobe Stock)

WhatsApp dispone di tantissime funzionalità diverse che, di fatto, hanno permesso alla piattaforma di Zuckerberg di diventare la numero uno al mondo. I continui aggiornamenti studiati dagli sviluppatori non fanno altro che dare ancor più lustro ad un servizio già di per sé sempre più completo e variegato.

Tra le feature storiche e più riconosciute, c’è quella per bloccare gli utenti (per un motivo o per un altro). Teoricamente, quando si inserisce un contatto nella “black list”, quest’ultimo non può più contattarti in alcun modo. In realtà, però, esiste un trucco segreto ed ingegnoso che permette di sovvertire a questa limitazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nuove accuse a Facebook: problemi a lavoro e a casa

WhatsApp, questo il trucco per scrivere alle persone che ti hanno bloccato

WhatsApp Community
Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo (Adobe Stock)

Se volete scrivere ad una persona che vi ha bloccato su WhatsApp, sappiate che esiste un trucco molto semplice e ingegnoso per sovvertire ad ogni limitazione. C’è un solo requisito fondamentale: la collaborazione di una terza persona, che debba avere in comune la conoscenza fra te ed il contatto che ti ha bloccato. Questa persona dovrà creare innanzitutto un nuovo gruppo sulla piattaforma, e aggiungere sia il tuo numero che quello dell’altra persona. A questo punto, basterà chiedere al complice di abbandonare la conversazione e il gioco sarà fatto.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Portabilità Telefonia Mobile: in crescita le quote dei Virtuali (MVNO) mentre Iliad cede terreno

Nulla di più semplice. A questo punto, sarete solo tu e la persona che vi ha bloccato. Potrete così chiarire nel caso ci siano stati disguidi, oppure chiedere il motivo del blocco. Ovviamente dovrete sperare che il soggetto in questione non decida di togliersi dal gruppo immediatamente. In tal caso, non ci sarà più nulla da fare. Provare un’altra volta lo stesso stratagemma potrebbe risultare controproducente.