Digitale terrestre: un problema comune a tutti, risolverlo è semplicissimo

Il prossimo passaggio del Digitale Terrestre al DVB-T2 sta causando non pochi problemi ai cittadini residenti in Italia. Uno di questi è molto comune e sta creando diversi grattacapi, ma risolverlo è più semplice del previsto

E’ uno dei temi più discussi degli ultimi tempi: lo switch off del Digitale Terrestre allo standard DVB-T2. Le frequenze attualmente in uso verranno liberate per far spazio al 5G, con la TV gratuita italiana che si sposterà. Questo porterà a tanti vantaggi, a partire da una maggior varietà di canali e ad una visione in alta qualità.

digitale terrestre 20221013 cellulari.it
Se avete problemi col digitale terrestre, c’è un metodo molto efficace per risolvere subito la situazione (Adobe Stock)

Di contro, tutti i residenti in Italia saranno obbligati a munirsi di apparecchiature di ultima generazione. Che sia una Smart TV o un decoder, comunque, c’è il bonus TV rottamazione del valore di 100 euro. Intanto, ci sono alcune problematiche che stanno emergendo e che fanno parecchio discutere. Una su tutte, ma risolverla è molto semplice.

Come risolvere questo problema col Digitale Terrestre

digitale terrestre 20221013 cellulari.it
Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo (Adobe Stock)

Quando si acquista un nuovo TV o un decoder, la prima cosa da fare è effettuare una ricerca automatica dei canali. Se avete un buon segnale e se il cielo non è troppo coperto dal maltempo, in pochi minuti dovreste avere a disposizione una lista completa con tutte le proposte gratuite disponibili. Ma non è sempre così scontato, soprattutto considerando che stiamo vivendo in pieno il periodo dello switch off, ci sono nuovi canali in aggiunta, altri che stanno cambiando numerazione e chi più ne ha più ne metta.

Si tratta di un problema, soprattutto per coloro che stanno cercando un’emittente specifica. Ma cosa bisogna fare in questi casi? C’è una soluzione molto comoda ed efficace: effettuare la ricerca manuale. Non è semplicissimo, considerando che spesso non si conoscono le frequenze giuste per agganciare un canale piuttosto che un altro. In questi casi, vi consigliamo di cercare direttamente online tutte le informazioni di cui avete bisogno tra LCN e frequenza stessa. Molto spesso sono le emittenti stesse a dare queste informazioni dal sito ufficiale, così da poter iniziare a vedere ciò che volete anche in assenza di segnale. Potete provare sin da ora, la ricerca manuale si trova solitamente subito dopo il pulsante per avviare quella automatica, all’interno del menu del decoder o della TV che avete acquistato.