CoopVoce procede con lo spegnimento del 3G: cosa cambia per i clienti

Così come già successo in passato con altri operatori telefonici, anche CoopVoce ha deciso di spegnere le antenne per il 3G. Tutti i dettagli

Il 2022 sarà inevitabilmente contrassegnato dal 5G. La nuova connessione ad internet mobile super veloce è in realtà già disponibile per tutti gli operatori telefonici in Italia, con offerte pensate ad hoc e a prezzi più o meno convenienti. Per poter agganciarsi, però, sono necessari altri due requisiti: la copertura e uno smartphone di ultima generazione.

coopvoce 3g 20220303 cellulari.it
Anche CoopVoce ha annunciato che procederà con lo spegnimento delle antenne dedicate all’obsoleta connessione di rete 3G (Pixabay)

Ciò detto, questo switch off comporterà inevitabilmente all’abbandono dell’obsoleto 3G. Già in passato altre realtà hanno proceduto con lo spegnimento delle antenne adibite, ed ora è arrivato il turno anche di CoopVoce. L’operatore virtuale sta comunicando proprio in questi giorni il processo.

CoopVoce dice addio al 3G: il comunicato ai clienti

coopvoce 3g 20220303 cellulari.it
Ecco tutti i cambiamenti previsti nell’immediato futuro. La compagnia ha pubblicato un comunicato ufficiale sul proprio sito web (Pixabay)

Con una nota ufficiale, CoopVoce ha informato i propri clienti che si sta procedendo con lo spegnimento delle obsolete antenne dedicate al 3G.Il nostro Fornitore di Rete ci ha comunicato che, a partire da aprile 2022, verrà effettuato il progressivo spegnimento della Rete Mobile 3G su tutto il territorio nazionale, che sarà sostituita dalla più performante Rete in tecnologia 4G” si legge sul sito ufficiale, continuando poi:I clienti provvisti di terminali abilitati ai servizi in tecnologia 4G potranno continuare ad effettuare chiamate e inviare SMS sulla rete 2G e la navigazione sulla rete 4G“.

Ma cosa cambia per i già clienti? Anche qui, c’è una lunga informativa sul sito ufficiale. “I clienti provvisti di terminali abilitati ai servizi in tecnologia 3G potranno continuare ad effettuare chiamate e inviare SMS sfruttando la rete 2G, ma riscontreranno significativi rallentamenti della navigazione internet. È possibile usufruire delle potenzialità della rete 4G per la navigazione internet utilizzando la SIM CoopVoce con un dispositivo abilitato al 4G. Per un periodo di tempo, non sarà garantita la navigazione internet contestualmente alle chiamate voce” conclude poi la nota dell’operatore telefonico.