Con questo trucco puoi usare questa app senza spendere un euro, basta un semplice click

Lo smartphone è entrato prepotentemente nelle nostre vite e nelle nostre attività da molti anni, e continua a farlo sempre di più. Chiunque di noi abbia un cellulare, si trova di fronte a continui aggiornamenti e novità che, diciamolo, non tutti riescono a seguire. Stare infatti al passo con i cambiamenti della tecnologia non è affatto facile. 

I cellulari di ultima generazione vengono venduti già ben accessoriati, e quindi gli utenti trovano già sulla schermata principale del proprio smartphone molte applicazioni da poter utilizzare immediatamente, alcune ritenute ormai indispensabili. Tra le app più usate ci sono WhatsApp, tutti i social network, Youtube, Amazon, ed ovviamente tutto il pacchetto di Google.

Risparmio su una app del cellulare
Come risparmiare su questa app (Canva)

Google è senza dubbio presente in maniera preponderante sui nuovi smartphone, con una serie di applicazioni che ormai utilizzano milioni di persone. Il motore di ricerca più utilizzato e famoso al mondo, aiuta chiunque abbia un cellulare, a muoversi e trovare tutto il necessario, ovunque si trovi.

Google Maps, così puoi risparmiare

Tra le applicazioni molto richieste, scaricate ed usate, c’è senza dubbio Maps, il navigatore di Google al quale tutti ricorrono quando devono muoversi, viaggiare, e non solo. Maps infatti, offre molte informazioni preziose.

Come usare app offline
Usare maps offline 20112022-cellulari.it

Google Maps è facilmente utilizzabile, basta inserire il punto di partenza – che può essere anche rilevato in automatico se è attivo il rilevamento di posizione – ed ovviamente un punto di arrivo. A questo punto, si può scegliere la modalità nella quale si intende affrontare il percorso, in pratica il mezzo di trasporto che si è scelto: a piedi, in auto o con i mezzi pubblici.

Maps offre però delle informazioni importanti, e per questo viene consultata spesso anche solo per sapere quanto dista il tragitto e soprattutto il tempo stimato per effettuarlo. Questo elemento è molto importante, ed è senz’altro un aspetto importante che porta molti utenti ad usare questa app, perché soprattutto nelle città grandi ed in momenti della giornata particolarmente caotici, può aiutare a capire le tempistiche ed organizzare al meglio i propri spostamenti.

Ma c’è un problema che Maps, come molte app, presenta a chi lo usa: il consumo di dati e batteria. Il navigatore, infatti, spesso è usato per molto tempo, magari per un viaggio o spostamento piuttosto lungo, e questo porta inevitabilmente all’utilizzo di traffico dati e della batteria dello smartphone. C’è però un modo per ridurre di molto questo dispendio, ed il trucco è molto semplice. Appena scelta la destinazione, aprite Maps e sulla barra di ricerca scrivi “Ok maps”; a questo punto ti apparirà una schermata con la scritta “Scaricare la mappa?”, ed in basso fai click su “Scarica” e…voilà, avrai la mappa scaricata sul cellulare, da consultare con calma offline e senza spreco di batteria.