Come utilizzare FaceTime su Android

Grazie ai miglioramenti introdotti da Apple con il rilascio dei sistemi operativi iOS 15 e iPadOS 15, è possibile utilizzare FaceTime su Android, seppur con qualche limite. Ecco come fare

Fino a qualche tempo fa esclusiva per i dispositivi Apple, FaceTime si è aperto finalmente anche a beneficio della concorrenza e in particolare ai devices Android e Windows. Una mossa non completamente inedita visto che alcuni servizi della “mela” sono fruibili anche restando al di fuori dell’ecosistema Apple, e in quest’ottica si può citare Apple Music come esempio di riferimento.

Come usare FaceTime su Android
Come usare FaceTime su Android (Unsplash)

Ovviamente ci sono dei limiti, ma quello che è fondamentale sapere è che è possibile utilizzare FaceTime su Android senza troppi problemi. Non si potrà tuttavia avviare una videochiamata in autonomia, ma per converso sarà possibile partecipare alla video-conversazione attraverso un link veicolato dall’interlocutore da inserire dentro ai browser.

Se siete possessori di uno smartphone Android e volete utilizzare FaceTime, tutto quello che dovete fare è ricevere un link di invito da parte del soggetto con cui si vuole effettuare una videochiamata: quest’ultimo dovrà essere in possesso di un dispositivo Apple compatibile con FaceTime (e quindi iPhone, iPad, Mac) e creare, grazie alle nuove opzioni introdotte con le nuove release software dei sistemi operativi iOS e iPadOS, un link di collegamento che dovrà essere poi inoltrato all’interlocutore che vuole partecipare alla conversazione (quello, cioè, che ha uno smartphone Android).

Come utilizzare FaceTime su Android

Come usare FaceTime su Android
I requisiti per utilizzare FaceTime su Android spiegati da Apple (Screenshot Apple)

L’operazione è molto semplice. Basterà aprire l’app FaceTime già pre-installata sullo smartphone, tablet o computer Apple (iPhone, iPad e Mac) e selezionare l’opzione “Crea collegamento“: verrà appunto generato un collegamento ipertestuale da inoltrare all’altro partecipante, magari attingendo alle classiche app di messaggistica istantanea come WhatsApp o Facebook Messenger. A questo punto, il soggetto che utilizza uno smartphone Android dovrà cliccare sul link ricevuto e aprirlo attraverso un browser compatibile (Google Chrome va benissimo): nella schermata successiva, basterà digitare il nome, cliccare su “Continua” e infine su “Partecipa”. Attendete che la persona che vi ha invitato tramite accetti la chiamata.

L’utilizzo di FaceTime su Android prevede le classiche opzioni tipiche dell’app, come la chiamata a schermo intero, la disattivazione del microfono, la disattivazione della parte audio e molto altro. Per chiudere la conversazione basterà invece cliccare sul bottone “Esci” nella barra degli strumenti.