Bollette: dimezzare i costi in pochissimo, basta fare questo | Con pochi soldi risparmierete a vita

Il caro bollette continua ad essere uno dei problemi più ricorrenti in assoluto. Esistono però alcuni trucchetti che vi permetteranno di risparmiare tantissimo a fine mese. Così potrete persino dimezzare i costi

Da ormai qualche tempo, risparmio è diventata la parola d’ordine di milioni di cittadini italiani. Il caro bollette obbliga a rivedere i propri consumi, per non pagare un capitale con le bollette a fine mese. Il Governo sta cercando di venire incontro alla popolazione, con bonus e agevolazioni utili a rendere meno gravose le imposte. Ma potrebbe non bastare.

Bollette, cosi dimezzate i costi (Web Source)
Bollette, cosi dimezzate i costi (Web Source)

Ecco perché è bene sfruttare con cura i beni di prima necessità in casa, dalla luce al gas. Esistono in realtà alcuni trucchetti molto utili ed incredibilmente funzionali che, se ben applicati, portano ad un risparmio garantito. I costi potrebbero persino essere dimezzati, per un risparmio garantito alla fine del mese. E i sacrifici non sono nemmeno così importanti, anzi.

Caro bollette, ecco cosa fare per risparmiare tantissimi soldi

Se volete risparmiare sulle bollette, sappiate che esistono alcuni comodi trucchetti che vi permetteranno di avere meno spese alla fine del mese. Partiamo dal lavaggio dei piatti, una delle azioni che viene compiuta di più in assoluto da ogni nucleo familiare ogni giorno. Conviene farlo a mano o utilizzando una lavastoviglie? Sicuramente la seconda, considerando che si tratta di un elettrodomestico che dispone di modalità eco.

Stesso discorso per ciò che riguarda i fornelli. E’ sempre meglio optare per quelli ad induzione che, stando alle parole degli esperti, hanno un coefficiente energetico che può arrivare al 90%. Inoltre, un’opzione di questo tipo porta ad una riduzione dei tempi di ebollizione dell’acqua pari a 3-4 minuti. Utile per diminuire i consumi.

bollette 20221108 cellulari.it (1)
Se seguite questi consigli, il risparmio sarà garantito (Unsplash)

Anche il forno a microonde è migliore, dal punto di vista dei consumi, rispetto ad uno tradizionale. Se di buona qualità, infatti, l’elettrodomestico in questione porta ad un consumo pari a circa la metà rispetto ad uno elettrico.

Per quanto riguarda il frigorifero, invece, è bene controllare che tutte le guarnizioni siano in buono stato. Per i valori, è consigliata una temperatura tra i 4 e i 5 gradi per il frigo e di -18/-20 gradi per il freezer. Infine la lavatrice. Stando a quanto emerso, è meglio evitare le alte temperature. Queste portano a consumi ben più alti, che andranno a gravare sulla bolletta a fine mese.