BlackBerry, segnali di ripresa e due belle novità

BlackBerry ha pubblicato ieri i dati finanziari relativi al primo trimestre fiscale 2015.

BlackBerry ha pubblicato ieri i dati finanziari relativi al primo trimestre fiscale 2015. Ancora una volta i ricavi del produttore canadese hanno segnato una contrazione – in questo caso dell’1% – scendendo a 966 milioni di dollari (10 milioni di dollari in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, ma 3 milioni in più rispetto alle aspettative). Il fatturato ha riguardato per il 54% i servizi, per il 39% gli smartphone e per il restante 7% i software. In leggero aumento il numero di dispositivi venduti, che è passato a 1.6 milioni di unità contro le 1.3 milioni di unità della scorsa trimestrale. L’utile netto GAAP si è attestato sui 23 milioni di dollari, pari 0,04 dollari per azione, mentre il rosso è stato contenuto a 60 milioni di dollari, ovvero 0,11 dollari per azione. Si tratta di un risultato molto positivo per BlackBerry, visto che gli analisti avevano annunciato perdite per azione intorno ai 0,27 dollari.

John Chen, ceo di BlackBerry, ha commentato: “La nostra performance nel trimestre fiscale Q1 dimostra che siamo fermamente sulla strada giusta per raggiungere traguardi importanti, inclusi i nostri obiettivi finanziari e l’offerta di un importante portafoglio di prodotti. Nel corso degli ultimi sei mesi, ci siamo focalizzati sul miglioramento dell’efficienza in tutti gli aspetti delle nostre operazioni per ottenere riduzioni dei costi e miglioramenti dei margini. Guardando avanti, ci focalizzeremo sul nostro piano di crescita per garantire il nostro ritorno alla profittabilità”.

Assieme ai risultati del primo quarto, la casa di Waterloo ha anche presentato due nuovi device basati sulla piattaforma proprietaria BlackBerry 10 che raggiungeranno il mercato in autunno.

Il primo, denominato BlackBerry Passport, si caratterizzerà per un design innovativo e per una speciale tastiera QWERTY in grado di affiancare alla lettere una serie di gestures e tocchi utili a velocizzare il sistema di scrittura. Fra le specifiche tecniche più interessanti di questo modello, BlackBerry ha voluto porre l’accento sul display da 4,5 pollici con risoluzione di 1440×1440 p e densità di 453 ppi, sul processore Qualcomm Snapdragon 800, sui 3 GB di RAM, sulla fotocamera da 13 Megapixel e sulla batteria da 3450 mAh. Il terminale dovrebbe inoltre vantare una scocca in acciaio inossidabile e uno spessore particolarmente ridotto.

L’altra novità, molto attesa dai fan del brand, si chiama invece BlackBerry Classic. Come suggerisce il nome, il dispositivo richiama l’estetica degli smartphone che hanno reso grande la compagnia negli anni passati, e integra alcune funzioni richieste espressamente dai clienti: tastiera full QWERTY, trackpad, pulsanti funzione e schermo da 3,5 pollici.