🔋 Batteria: la soluzione ufficiale per aumentarne la durata ⏳, lo stanno facendo tutti

Avete problemi con la batteria del vostro smartphone? Si scarica troppo presto e non riuscite ad arrivare a fine giornata? Vi consigliamo di sfruttare questi comodi accorgimenti, per una soluzione veloce e soprattutto efficace per tutti i modelli

Quando si decide quale smartphone acquistare, ci sono diversi elementi dei quali tener conto per poter indirizzare la propria decisione. Si pensa ovviamente al prezzo, ma anche al design e alle specifiche tecniche. L’obiettivo è avere un telefono che sia bello da vedere, funzionale alle proprie esigenze e soprattutto completo in tutto.

Batteria (Canva)
Batteria (Canva)

Senza dimenticare la batteria. Avere una buona autonomia almeno nell’arco della giornata è diventato indispensabile, soprattutto per chi passa molto tempo molto casa e sfrutta il proprio telefono anche per lavoro o per didattica. Se state avendo problemi a livello di durata percentuale, sappiate che c’è una soluzione pratica, veloce ed efficace.

Batteria per iPhone sempre al 100%, è arrivata la soluzione

batteria iPhone 20221025 cellulari.it
Ecco alcuni metodi utili per iPhone, ma che in realtà potete poi sfruttare anche con altri modelli di smartphone (Unsplash)

La soluzione della quale vi stiamo per parlare riguarda principalmente gli iPhone, ma può essere allargata anche agli altri modelli di smartphone. Il trucco è stato scoperto da MacWorld, che ha analizzato un video pubblicato dal creator di TikTok Shoandtech. Se seguite questi comodi passaggi, la capacità della batteria dovrebbe rimanere al 100% anche dopo due anni dal momento dell’acquisto. Per controllare subito in che stato si trova il vostro melafonino, vi basta andare in Impostazioni e scorrere fino a Batteria.

Il primo consiglio utile è di evitare di caricare il telefono tutta la notte. Un’abitudine che purtroppo hanno in molti, così da svegliarsi con lo smartphone carico. Ma è sbagliato, considerando che ormai i device di ultima generazione hanno una velocità di ricarica molto elevata.

Altre soluzioni utili sono per esempio disattivare l’aggiornamento in background delle applicazioni, sfruttando la modalità basso consumo dalle Impostazioni. Oppure scegliere di aggiornare le app in background solo quando si è collegato al Wi-Fi, così da sfruttare meno capacità della batteria. Questo è un altro aspetto che, a lungo andare, potrebbe portare a gravi danni per la capacità di ricarica del dispositivo. Come detto, si tratta di accorgimenti per iPhone. Ma potete sfruttare il tutto anche su altri device prodotti da aziende concorrenti. Il risultato dovrebbe essere lo stesso, con benefici tangibili ed immediati.