Bambini sempre più dipendenti di smartphone e tablet

Sembrerebbero sempre più preoccupanti le ricerche effettutate dagli esperti sul rapporto tra bambini e tecnologia mobile, non tanto sulla salute fisica, su cui ancora ci sono pareri fortemente discordanti ma che comunque mettono in guardia da

Appaiono sempre più preoccupanti le ricerche effettutate dagli esperti sul rapporto tra bambini e tecnologia mobile, non soltato per quanto riguarda la salute fisica, su cui ancora ci sono pareri fortemente discordanti ma che comunque mettono in guardia da un utilizzo troppo frequente soprattutto da parte dei minori, bensì a livello psicologico.

Secondo una notizia battuta oggi dalle principali agenzie di stampa nazionali e internazionali, il numero di bambini del Regno Unito che vengono portati da uno psicologo per problemi di dipendenza da smartphone o tablet sono in vertiginosa crescita. Tra le ultime vicende comparse sulle prime pagine dei giornali, una bambina di 4 anni in cura per “comportamento compulsivo verso il suo iPad.

Una storia ai limiti dell’assurdo, che sta facendo discutere e riflettere sul tema. La situazione, infatti, è più critica nel caso nei minori poiché nati e cresciuti nell’era di Internet, bombardati continuamente da prodotti e servizi hight tech e online. E in Italia? Nella nostra penisola i bambini si avvicinano in ritardo alle nuove tecnologie, soprattutto per la presenza di un digital divide che non consente ad un’ampia fascia di popolazione di accedere alla rete. Ma gli utilizzatori di dispositivi mobili anche in Italia hanno un’età media sempre più ridotta

Un fenomeno che potrebbe causare una vera e propria emergenza sociale nel giro di pochi anni, secondo diversi studiosi, ma che può essere arginato con un po’ di buon senso e un maggiore controllo da parte dei genitori, gli unici in grado di educare i propri figli ad un utilizzo consapevole dei mobile devices. Purtroppo, però, sono spesso i genitori a venire educati dai propri figli e a non rendersi conto dei rischi racchiusi in un massiggio uso della tecnologia.