Apple, boom di vendite per un vecchio prodotto: numeri impressionanti

Un boom di vendite che Apple non aveva previsto. Uno dei suoi prodotti sta andando a ruba, con dati impressionanti nel secondo trimestre del 2021

apple vendite
Boom di vendite per un vecchio prodotto Apple (Adobe Stock)

Apple continua ad ottenere numeri da capogiro per ciò che riguarda le vendite dei suoi prodotti. In attesa che escano i nuovi iPhone 13, ci sono tanti altri device che stanno letteralmente trainando l’azienda a suon di ordinazioni. Tra questi, ci sono gli HomePod.

Lanciati il 2018 nella loro prima versione, hanno ottenuto un boom di vendite fuori dal comune nel secondo trimestre del 2021. Si parla di crescite pari al 180% rispetto allo stesso periodo di un anno fa, dati che lasciano ben sperare per il futuro. Stando a quanto spiegato dagli analisti di Omdia, però, il gigante di Cupertino dovrebbe prendere in considerazione il lancio di una nuova versione dello speaker per mantenere questo slancio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Joe Biden lancia l’allarme: “Gli attacchi informatici potrebbero condurre a una vera e propria guerra”

Apple, vendite da capogiro per l’HomePod: +180% rispetto allo scorso anno

apple vendite
+180% rispetto allo scorso anno per l’HomePod (Adobe Stock)

Presentato la prima volta nel 2018, l’HomePod di Apple è tornato (a sorpresa) in auge con numeri relativi alle vendite impressionante. +180% rispetto allo scorso anno, con dati destinati a crescere ancora. All’epoca della presentazione, il device rappresentava l’unica alternativa ad offrire la tecnologia beam-forming ad un prezzo accessibile a tutti. Per via della sua combinazione di più driver e microfoni, l’altoparlante era in grado di modellare il suono nelle stanze, in base alla sua posizione. Prima d’allora, una tecnologia di questo tipo era ad appannaggio esclusivamente dei device di fascia alta.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Aggiornate subito il vostro Apple Watch: c’è un grosso problema alla sicurezza

In realtà, i numeri sono stati inizialmente ben lontani dalle aspettative, ma in negativo. Probabilmente a causa della concorrenza agguerrita – basti pensare agli Amazon Echo – i consumatori si sono tenuti sempre distanti dal prodotto. Motivo per cui Apple ha puntato tutto sull’HomePod Mini, una versione più economica che a breve arriverà anche in Italia.

Tornando ai recenti numeri, Omdia parla di vendite aumentate da meno di un milione nel secondo trimestre del 2020 a quasi 2,5 milioni nello stesso periodo di quest’anno. Un boom dovuto alla scelta di puntare sul Mini. Di conseguenza, tutti i prodotti Alexa di Amazon hanno registrato importanti rallentamenti nelle vendite.