Android cresce ancora, iOS in calo, Windows Phone registra la crescita maggiore

Sono stati diffusi dei nuovi dati sulla diffusione delle varie piattaforme mobili da parte della IDC (Intarnational Data Corporation):

 
Sono stati diffusi dei nuovi dati sulla diffusione delle varie piattaforme mobili da parte della IDC (Intarnational Data Corporation): il podio resta pressoché invariato rispetto alle ultime rilevazioni, ma con alcuni interessanti risvolti rispetto allo scorso anno e al trimestre scorso. Vediamo nel dettaglio i dati in questione, concentrandoci principalmente sulle prime tre posizioni: 

 
  • Android si mantiene in prima posizione, con una quota di mercato del 79,3% (oltre il 10% in più rispetto al 2012) e una crescita anno su anno del 73,5%;
  • la seconda posizione è detenuta da iOS, con il 13,2%. La piattaforma di casa Apple è in calo (16,6% era la quota del 2012), con una crescita anno su anno del 20%;
  • Windows Phone consolida la terza posizione, distanziando ancora BlackBerry OS. La quota di mercato è ancora bassa rispetto ai primi due (3,7%) ma la crescita anno su anno è vertiginosa: la piattaforma registra un +77,6%, il miglior risultato dell’intera classifica,lasciando ben sperare per il prossimo futuro. 
 
Prosegue, invece, la discesa di RIM e della piattaforma BlackBerry, ormai scivolata al 2,9% della quota di mercato e con una perdita anno su anno di quasi il 12%. In discesa anche le altre piattaforme minori basate su Linux, Symbian e altro. Gli smartphone spediti durante il secondo trimestre 2013 sfiorano i 236 milioni e mezzo di pezzi, con una crescita di oltre il 9% rispetto al primo trimestre dell’anno.