Android 15, l’ultima beta è fantastica: i cambiamenti

L’ultima beta di Android apporterà delle modifiche importanti: le stavamo aspettando con ansia. Ecco cosa bisogna sapere in merito.

Google sta aggiornando continuamente il suo sistema operativo per smartphone da diversi mesi. Difatti abbiamo visto il miglioramento di Android con il passare del tempo. E sembra che sia destinato a raggiungere dei livelli molto alti ormai. Le funzioni che vengono rilasciate sono interessanti sotto ogni punto di vista. Proprio come quelle che abbiamo avuto modo di vedere nella nuova versione.

nuovo aggiornamento di Android
Aggiornamento Android: ecco che cosa cambierà (Foto: Pixabay) Cellulari.it

Questa volta il focus di Android 15 Beta è un altro. Pare che sarà proprio l’intelligenza artificiale la “protagonista” della versione. Inoltre sono state apportate numerose correzioni per quanto riguarda i bugfix per esempio. E alcune impostazioni sono state migliorate in grande per fortuna. Cerchiamo di capire come cambieranno le cose da questo momento in poi: ci servirà saperlo.

Android 15 Beta, l’aggiornamento è finalmente arrivato: le novità

Fra le opzioni principali possiamo trovare la Private Space. Si tratta di un’area personale del dispositivo che può essere sbloccata tramite impronta o password. Permette di creare una zona separata dove tenere al sicuro ogni genere di informazione. Parliamo di file diversi fra loro e che non verrebbero mai scovati da nessuno. Sembra che sia stata pensata principalmente per le applicazioni. Però potrebbe funzionare anche per altre attività.

nuovo aggiornamento di Android di cosa si tratta
Tutte le novità sulla nuova versione Android (Foto: Pixabay) Cellulari.it

D’ora in avanti sarà presente pure una funzione di multitasking. In particolar modo ci riferiamo alcune app da aprire a schermo condiviso. Magari fra un tablet e uno smartphone per esempio. Inoltre anche il pannello del volume ha ricevuto un cambiamento importante. L’interfaccia è stata modificata e i colori sono diventati più vivaci. Lo stesso discorso si applica con tutte le altre funzioni visive, che ora non le vedremo più così “semplici” come un tempo. Sappiamo anche che ci sarà una feature per i suoni e le vibrazioni.

Verranno regolati in automatico e senza l’intervento dell’utente stesso. Il Bluetooth si disattiverà da solo in questo caso, e non dovremo intervenire noi stessi. Infine troviamo qualcosa anche per l’accessibilità del dispositivo, la quale dovrebbe migliorare in questo aggiornamento. Vi consigliamo di installare l’update appena sarà disponibile.

Queste sono soltanto alcune di tutte le funzionalità disponibili. Ciò significa che l’aggiornamento ha molto altro da offrire e potrebbe stupirci più che mai. E dato che tante persone sono impazienti di averlo, vi suggeriamo di tenervi aggiornati al riguardo. Per ora la patch è in fase di rilascio.

Impostazioni privacy