Android 13, una feature renderà la fotocamera ancor più di qualità (anche sui social)

Tra le tante novità presentate nel corso dell’ultimo Google I/O 2022, c’è anche la versione aggiornata di CameraX per Android 13. Ecco di cosa si tratta

Nei giorni scorsi, si è tenuto l’attesissimo Google I/O 2022, appuntamento annuale sfruttato dall’azienda di Mountain View per presentare alcune delle novità in arrivo nei prossimi mesi. Anche questa volta non sono mancate le sorprese, oltre alla conferma di alcuni rumor emersi nelle settimane passate.

google camerax 20220513 cellulari.it
Stando a quanto raccontato da Big G nei giorni scorsi, con Android 13 arriverà il nuovo strumento CameraX con benefici immediati per gli utenti (Adobe Stock)

Ad aver attirato l’attenzione ci ha pensato la funzione Google CameraX, che verrà rilasciata con la nuova versione del sistema operativo Android 13. Si tratta di una feature che promette di migliorare la qualità della fotocamera, anche sui social network. Finalmente si va dunque a correggere uno dei punti che più hanno dato fastidio ai possessori di uno smartphone col robottino verde negli anni passati.

Tutti i dettagli su Google CameraX con Android 13

google camerax 20220513 cellulari.it
L’obiettivo è quello di migliorare la qualità degli scatti, soprattutto quando questi vengono effettuati direttamente su app di terze parti (screenshot Google Store)

A chi non è mai capitato di lamentarsi per via della scarsa qualità offerta dalla fotocamera Android sui social network. In particolare su Instagram, le storie risultano di gran lunga più sgranate rispetto a quelle di iPhone. Nonostante l’utilizzo di dispositivi che montano moduli fotografici persino più potenti. Presto però qualcosa potrebbe cambiare, come promesso da Google con la presentazione della feeature CameraX. Lo strumento andrà a migliorare la qualità generale della fotocamera all’interno delle singole app sviluppate da terze parti.

Questo perché, in parole povere, l’idea è quella di fornire alle software houses uno strumento per poter garantire agli utenti un servizio migliore. Così da poter paragonare gli scatti effettuati dall’app di default a quelli nelle piattaforme social. Bisognerà attendere però il rilascio di Android 13, previsto nei prossimi mesi. Tra le altre aggiunte previste con CameraX, c’è anche il supporto HDR, la stabilizzazione dell’anteprima, la possibilità di registrare video a 60 fps e molto altro. Per esempio nuovi filtri, effetto bokeh, ritocco del viso, modalità automatica, notturna e così via.