Amazon sta lavorando su Games Online

Amazon, dopo aver acquisito Twitch per 970 milioni di dollari, piattaforma di streaming online per i videogiochi, potrebbe lanciare un grande gioco, online ovviamente.

Amazon, dopo aver acquisito Twitch per 970 milioni di dollari, piattaforma di streaming online per i videogiochi, potrebbe lanciare un grande gioco, online ovviamente.

Non si conoscono ancora i dettagli e difficile ipotizzare la tipologia di gioco, tra strategia online, combattimento o un classico sparatutto.

Considerando Twitch, verrebbe da pensare che Amazon potrebbe orientarsi sulla tipologia di gioco strategico in real time come Starcraft, che ben si presta sia al gioco in Community, sia alla condivisione video e streaming, con migliaia di appassionati in tutto il mondo che seguono le partite in diretta.

Al momento sappiamo unicamente che Amazon avrebbe aperto candidature per individuare talenti del Gaming.

Il gaming, grazie ad Internet, si è evoluto e ormai quasi tutti i giochi di grande successo prevedono la giocabilità online con milioni di utenti di tutto il mondo, requisito indispensabile per aumentare interesse e longevità di gioco.

In principio fu Ultima Online, gioco ambientato tra elfi e guerrieri, precursore di tutti i giochi online, che ha spopolato in Europa e Stati Uniti sul finire degli anni ’90.

Era un gioco a metà tra una chat figurativa e un gioco vero e proprio, con tanto di giornale online, novità e cronache. Tuttavia, modem a 56 kbps e costi di connessione elevata, non permettevano grandi sviluppi del gioco.

Starcraft e World of Warcraft sono stati forse i giochi online meglio riusciti tra tutti, con milioni di giocatori che ogni giorno accedono alle piattaforme.

Altri hanno azzardato molto come nel caso di Sim City, con l’ultima versione totalmente orientata al gioco online, perdendo però le sue caratteristiche originarie.