Cellulari.it

Windows Phone: la crescita passa anche da Taiwan

Anche se con una crescita piuttosto lenta, Windows Phone sta riuscendo nei paesi asiatici a strappare clienti a piattaforme più radicate globalmente come iOS di Apple.

Prosegue senza sosta la lotta per le quote di mercato nel comparto mobile mondiale. I protagonisti? Sempre loro: Android, iOS e Windows Phone.

Anche se con una crescita piuttosto lenta, Windows Phone sta riuscendo nei paesi asiatici a strappare clienti a piattaforme più radicate globalmente come iOS di Apple. Dopo gli ottimi risultati ottenuti in Russia, quindi, per il sistema operativo di Microsoft è arrivato il momento di godersi gli ultimi dati sulle vendite in Taiwan, dove la diffusione avrebbe raggiunto il 2% dell’intera proposta smartphone locale. Numeri non particolarmente esaltanti, certo, ma bisogna comunque considerare la situazione generale del settore nel Paese, con Android saldo al primo posto, grazie ad un disarmante market share del 97%, e con iOS relegato a fanalino di coda. Ma c’è dell'altro: circa il 93% dei device distribuiti in Taiwan avrebbe un display superiore a 4 pollici. Un importante punto a favore del robottino verde, ma anche di Windows Phone. Che con l’aggiornamento GDR3 permetterà il supporto completo a schermi in FullHD a 1.080 p di dimensioni maggiori. Insomma, terra di conquista per il nuovo Nokia Lumia 625.


Precedente Apple annuncia 9 milioni di nuovi iPhone venduti in 4 giorni
Successivo ZTE, futuro con Firefox OS