Cellulari.it

Microsoft potrebbe aprire Windows Phone alle personalizzazioni

Stando a quanto riportato dalla redazione di WPDang, Microsoft starebbe pensando di lasciare più controllo ai produttori sugli aggiornamenti di Windows Phone 8.

Stando a quanto riportato dalla redazione di WPDang, Microsoft starebbe pensando di lasciare più controllo ai produttori sugli aggiornamenti di Windows Phone 8.

Con la nuova politica, il gigante di Redmond si occuperebbe solo di mettere a disposizione lo scheletro dell’aggiornamento (in questo caso, il GDR2), concedendo ai propri partner la massima personalizzazione della piattaforma in base alle specifiche caratteristiche dei dispositivi.

Si tratta di un approccio che ricorda vagamente quello da adottato da Google con Android. Anche in questo caso verrà distribuito un sistema operativo “crudo” da “cucinare” sui diversi plus sviluppati per i terminali. Microsoft sembra quindi intenzionata a rendere Windows Phone un ambiente più libero, sulla scia della schermata di sblocco o delle funzionalità aggiuntive per la fotocamera dei modelli Nokia.

Se le indiscrezioni dovessero essere confermate, Windows Phone si aprirebbe in pochi mesi ad una quantità probabilmente sbalorditiva di sperimentazioni. E accelererebbe il suo processo di forte differenziazione dalle altre proposte software sul mercato.


Precedente BlackBerry: accordo con TomTom per lo sviluppo dell??app Mappe
Successivo Samsung: presentate le nuove NAND ultraveloci per smartphone