Cellulari.it

Xiaomi Mi 6, con dual camera e Processore Snapdragon 835, è stato presentato ufficialmente

Xiaomi Mi 6, con dual camera e Processore Snapdragon 835, è stato presentato ufficialmente

Il 19 aprile Xiaomi Mi 6 è stato presentato in modo ufficiale presso la Beijing University of Technology Gymnasium, arena coperta situata nel campus della University of Technology di Pechino nel distretto di Chaoyang.

Dopo tante indiscrezioni trapelate online nelle settimane precedenti la presentazione del 19 aprile, molte caratteristiche tecniche del nuovo top di gamma di Xiaomi si sono rivelate vere. Il Mi 6 Plus, invece, non è stato presentato.


Durante un recente live stream, il CEO di Xiaomi Lei Jun aveva annunciato che il Mi 6 sarebbe stato presentato nel mese di aprile; successivamente, una serie di messaggi apparsi sulla pagina ufficiale di Xiaomi del social Weibo davando ad intendere che il dispositivo avrebbe potuto essere presentato l'11 aprile, ma in realtà in questa occasione Xiaomi ha soltanto annunciato che il Mi 6 sarebbe stato presentato ufficialmente il 19 Aprile.

Il nuovo telefono della casa cinese è stato presentato ufficialmente il 19 aprile in Cina, presso la Beijing University of Technology Gymnasium, che è un'arena coperta dentro al campus della University of Technology di Pechino nel distretto di Chaoyang.

CARATTERISITCHE DI XIAOMI MI 6

Arrivando alle specifiche ufficiali, il Xiaomi Mi 6 è uno smartphone costruito con del vetro curvo sulla parte anteriore e posteriore con un telaio in acciaio inox che richiede 40 processi di lavoro per 12 giorni. Xiaomi ha allineato i pulsanti, il vassoio della SIM e le linee visibili delle antenne in un design che ha chiamato 'Aligned Design Concept'.

Xiaomi Mi 6 è il telefono più piccolo dei due; dispone di un display da 5.15 pollici di risoluzione FullHD a 1920x1080 pixel e viene alimentato da un processore Snapdragon 835 di Qualcomm, GPU Adreno 540, insieme a 6GB di RAM LPDDR4 e 64 o 128GB di memoria interna.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, il Mi 6 integra una configurazione a doppia fotocamera posteriore, con due sensori da 12 MegaPixel  con stabilizzazione ottica a 4 assi ; il primo con grandangolo e il secondo con teleobiettivo, allo stesso modo della configurazione dual-camera presenet nell'iPhone 7 Plus di Apple. A livello anteriore del dispositivo si trova un sensore da 8 MegaPixel.

Come gli ultimi telefoni top di gamma arrivati da Apple e HTC, anche il Mi 6 di Xiaomi non dispone di un jack da 3,5 mm per le cuffie, sostituiti da altoparlanti stereo.

Il nuovo modello di punta della società cinese viene alimentato da una batteria da 3,350mAh e da una porta USB di tipo C ed integra uno scanner di impronte digitali sotto il pulsante Home a livello frontale del telefono.

Xiaomi Mi 6 esegue il sistema operativo Android 7.1.1 Nougat con interfaccia utente MIUI di Xiaomi.

Lo smartphone Xiaomi Mi 6 sarà reso disponibile nei mercati della Cina a partire dal 28 aprile, al prezzo di circa 350 euro per la versione da 64GB di memoria interna e di circa 400 euro per la versione da 128GB.

Xiaomi potrebbe rilasciare anche un modello esclusivo con la parte posteriore in ceramica ed elementi in oro 18 carati attorno allle due telecamere, al prezzo di circa 430 euro.

Per quanto riguarda la disponibilità dello smartphone nei mercati occidentali, lo store online cinese GeekBuying, ch spedisce dispositivi  in tutto il mondo, ha già aperto i pre-ordini delle diverse varianti del Mi 6 ad un prezzo molto interessante.  

Precedente iPhone 8, con doppia batteria, fotocamere verticali e cornice sottile
Successivo Galaxy Note 8 potrebbe essere il primo telefono di Samsung con dual camera

Principali Marche