Cellulari.it

ZTE Quartz, arriva un nuovo smartwatch Android Wear

ZTE Quartz, arriva un nuovo smartwatch Android Wear

Oltre a permettere di effettuare e ricevere chiamate al polso, ZTE Quartz dispone della connettività Wi-Fi e 3G, per ricevere notifiche e lavorare in totale autonomia anche quando non è collegato ad uno smartphone.

Nel corso dell'evento CES 2017 l'azienda cinese ZTE ha dichiarato che stava sviluppando il suo primo smartwatch da rilasciare nei mercati entro il 2017 e che si sarebbe chiamato ZTE Quartz.


Alcune indiscrezioni apparse sul web riferiscono che ZTE Quartz dovrebbe utilizzare la connettività Wi-Fi e 3G, in modo da effettuare e ricevere notifiche e chiamate in totale autonomia, anche senza essere connesso con uno smartphone. 

Non ci sono dettagli sulle sue caratteristiche a parte un'immagine in cui ZTE Quartz viene raffigurato con un display circolare e somigliante ad un orologio tradizionale.

Non è neanche chiaro se lo smarwatch sia ancora in fase di lavorazione oppure se il dispositivo sia già pronto per essere annunciato, anche se dalle informazioni che sono emerse possiamo dedurre che, visto l'avvenuto rilascio di Android Wear 2.0., ZTE Quartz potrebbe svelare il suo dispositivo indossabile verso la fine di febbraio, al MWC 2017 di Barcellona insieme ad altri nuovi wearable di aziende produttrici concorrenti che erano attesi nel mese di gennaio alla fiera CES 2017 di Las Vegas.

In occasione del rilascio da parte del sistema operativo Android Wear 2.01 nel 2017 dovrebbero venire annunciati i primi wearable di Google con la nuova versione del software e realizzati da LG. Gli orologi si chiamano LG Watch Sport e LG Style Watch.

Inoltre la società americana Google ha dichiarato che presto arriveranno dai suoi partner molti altri smartwatch che eseguono il nuovo Android Wear 2.0.

Secondo Strategy Analytics, nel 2016 il numero di smartwatch spediti è arrivato a 21,1 milioni di pezzi a livello globale, con un aumento dell' 1,4 % rispetto ai 20,8 milioni di pezzi venduti nel 2015. 



Precedente ASUS Zenfone 3s Max con batteria da 5000mAh e fotocamere da 13 MP e 8MP
Successivo MediaTek Helio P25, nuovo processore con supporto per dual camera
Loading...