Cellulari.it

Amazon, nel Regno Unito Prime Air consegna con i droni

Amazon, nel Regno Unito Prime Air consegna con i droni

Amazon ha annunciato l'inizio delle consegne dei prodotti ad alcuni clienti tester nel Regno Unito, tramite i droni .

 Amazon compie altri passi verso l'innovazione tecnologica ed annuncia il suo nuovo sistema di consegna di pacchi Prime Air e la data ufficiale  di inizio delle consegne tramite i droni: dal 14 dicembre 2016, infatti è partito un periodo di prova rivolto a consumatori privati residenti a Cambridge, nel Regno Unito, i quali si sono offerti di fare da tester.

Successivamente Amazon prevede di espandere la zona di disponibilità anche ai clienti che vivono o lavorano a poche miglia dal suo primo centro di distribuzione Prime Air. 
Il primo pacchetto consegnato ad un vero cliente privato conteneva una Fire TV di Amazon ed un sacchetto di popcorn: dalla conferma d'ordine alla consegna effettiva sono trascorsi solo 13 minuti.


In una nota sul sito ufficiale Amazon spiega: "Siamo entusiasti di annunciare Prime Air, un sistema di consegna progettato da Amazon per consegnare in modo sicuro i pacchetti ai clienti, in 30 minuti o meno, utilizzando veicoli aerei senza equipaggio, detti anche droni. Prime Air ha un grande potenziale per migliorare i servizi offerti già a milioni di clienti, fornendo una consegna rapida dei pacchi che aumenterà anche la sicurezza generale e l'efficienza del sistema di trasporto".

Amazon garantisce la consegna via drone entro 30 minuti dall'ordine, per pacchi che pesano al massimo 5 chili.

La società americana afferma che nel futuro "si vedranno i veicoli aerei Prime di Amazon sorvolare le nostre teste per consegnare pacchi e questa situazione sarà più frequente rispetto alla consegna della merce attravrso i camion sulla strada

Per Amazon la cosa più importante rimane comunque la sicurezza: "I nostri veicoli saranno costruiti rispettando le normative vigenti grazie ad un sofisticato sensore in grado di evitare gli ostacoli".

Tramite lo studio privato che è stato aperto nel Regno Unito, Amazon continuerà la raccolta dei dati per migliorare la sicurezza e l'affidabilità dei sistemi; inoltre la società statunitense sta effettuando dei test su diversi modelli di veicoli in più sedi internazionali, per trovare il modo migliore per consegnare i pacchi in una varietà di ambienti operativi. 

In questo momento i centri di sviluppo Prime Air si trovano negli Stati Uniti, Regno Unito, Austria e Israele.


 



Precedente Meizu M3 Max: 6 pollici LED IPS, processore Helio P10 e fotocamera 13 megapixel
Successivo Xiaomi Mi Pad 3: Foto, Prezzi e Specifiche del nuovo tablet Mi Pad 3