Cellulari.it

Samsung, l'arrivo del Galaxy Note 8 è stato confermato

Samsung, l'arrivo del Galaxy Note 8 è stato confermato

Nei giorni scorsi alcune fonti avevano riportato che la società sudcoreana stava valutando di interrompere la produzione del modello Note di Galaxy, ma Samsung conferma che il Galaxy Note 8 ci sarà.

Samsung ha confermato ufficialmente che il Galaxy Note 8 ci sarà; infatti, la società sudcoreana ha annunciato il suo programma che prevede, per chi scegliesse di sostituire il Galaxy Note 7 in proprio possesso con un Samsung Galaxy S7 o un Galaxy S7 Edge, di poter effettuare nel 2017 l'aggiornamento al Galaxy S8 o al Galaxy Note 8. Per effettuare il cambio i clienti avranno uno sconto fino al 50% sul prezzo del Galaxy S7 o Galaxy S7 Edge che verrà acquistato quest'anno. 

Leggendo l'annuncio di questo programma, sembrerebbe proprio che Samsung abbia confermato ufficialmente, sebbene in modo indiretto, che il Galaxy Note 8 sarà reso disponibile nel 2017
.


Quella che la produzione del Galaxy Note 8 sarebbe stata terminata è un'ipotesi che è venuta in mente a tanti ed effettivamente Samsung potrebbe ancora decidere di eliminare il Galaxy Note 8 dai dalla serie Galaxy; infatti, situazioni come quella che ha coinvolto la società sudcoreana possono riecheggiare per molto tempo, proprio perché il difetto riguarda un telefono top di gamma su cui Samsung aveva puntato molto ed invece, dopo aver sospeso le vendite e sostituito i dispositivi difettosi con unità nuove e controllate, anche alcune delle unità sostituite sono esplose. 

Ma con il suo annuncio Samsung fa sapere al pubblico di non avere nessuna intenzione di eliminare la linea 'Note', ma secondo gli esperti, siccome l'attenzione dei media è molto focalizzata sulla società produttrice in questo momento, la prima cosa che Samsung dovrà fare è arrivare ad una risposta certa sulla causa delle esplosioni dei Galaxy Note 7, in modo da non ripetere l'errore con il Galaxy S8.

 

 



Precedente Google obbliga i produttori ad utilizzare uno standard unico per la ricarica rapida
Successivo OnePlus 5, confermato il nome del telefono atteso nel 2017