Cellulari.it

Google Pixel è stato valutato come lo smartphone con la migliore fotocamera

Google Pixel è stato valutato come lo smartphone con la migliore fotocamera

Con un punteggio complessivo pari a 89, Pixel di Google è stato dichiarato lo smartphone con la migliore fotocamera mai testato dalla DxO Mark Mobile, società specializzata nell'analisi di fotocamere su smartphone.

Con un punteggio complessivo pari a 89, Pixel di Google è stato dichiarato lo smartphone con la migliore fotocamera mai testato dalla DxO Mark Mobile, società specializzata nell'analisi di fotocamere su smartphone.

Il punteggio attribuito da DxOMark Mobile  a Google Pixel e a  Pixel XL è di 89 punti su 100. Gli smartphone di Google sono stati confrontati con i dispositivi  HTC 10, Samsung Galaxy S7 Edge e Sony Xperia X Performance che hanno ottenuto tutti quanti un punteggio di 88 su 100, mentre il Moto Z Force Droid di Lenovo, il Samsung Galaxy S6 Edge Plus,  ed il Sony Xperia Z5 sono stati valutati con un punteggio di 87 su 100. Invece all'iPhone 7 di Apple, al top di gamma di LG G5, al Samsung Galaxy Note 5 e al Samsung S6 Edge è stato attribuito un punteggio di 86 su 100.

Secondo il parere di DxOMark Mobile, le immagini ottenute da Google Pixel sono "impressionanti su tutta la linea" ed inoltre lo smartphone è in grado di offrire il meglio nel fornire un "elevato livello di dettaglio"  e con livelli relativamente bassi di rumore per ogni condizione di luce testata grazie alla sua fotocamera principale con sensore da 12.3MegaPixel.

Nel rapporto di DxOMark si legge che il sensore principale di Google Pixel fornisce esposizioni accurate con un "molto buon contrasto e bilanciamento del bianco, così come messa a fuoco automatica veloce" .

La società afferma che lo smartphone Google Pixel è una scelta eccellente per quasi ogni tipo di fotografia in presenza di un'ampia gamma di condizioni e allo steso modo di ogni altro dispositivo dotato di un sensore piccolo, i risultati sono, secondo DxOMark Mobile,  "eccellenti in condizioni di una buona ed uniforme illuminazione" e le immagini catturate in ambienti interni ed in condizioni di scarsa luce sono "molto buoni, poiché ofrono un livello di dettaglio inaspettato da una fotocamera per smartphone".

Il flash di cui Google Pixel dispone offre un bilanciamento automatico del bianco, per cui la conservazione dei dettagli è eccellente. DxOMark ritiene che questa fotocamera sia adatta sia per le foto di ritratti effettuate in ambienti chiusi, che per fotografare eventi al coperto a condizione che sia presente una certa quantità di luce supplementare nell'ambiente, per aiutare il flash.

Ma ecco i punti deboli che il rapporto di DxOMark Mobile rileva nella fotocamera del telefono di Google: "Pixel soffre di una certa incoerenza quando si tratta di autofocus ripetuti; artefatti possono comparire in scatti in condizioni di luce scarsa".

Per quanto riguarda le foto all'aperto, Google Pixel ha prodotto alcune delle immagini esterne più naturali che DxOMark abbia mai ottenuto dai test condotti su altri dispositivi in passato, perfino sui top di gamma come Samsung Galaxy S7 e Apple iPhone 7.  Secondo la società i colori sono ricchi e c'è un bilanciamento del bianco naturale ed un'eccellente resa dei dettagli di luci e ombre, mentre "le immagini dei paesaggi e scene urbane sono similmente gradevoli alla vista" ed il Pixel è "uno dei migliori dispositivi (forse il migliore) che abbiamo mai testato per la sua capacità di rendere le scene poco illuminate con basso rumore, pur mantenendo buoni dettagli".  Per quanto concerne il Flash "è uno dei migliori che abbiamo testato; è stabile da un fotogramma all'altro e consente un'eccellente resa dei dettagli nelle immagini catturate col flash".

Per quanto riguarda invece i video, Google Pixel ha ricevuto ottime valutazioni durante le prove di registrazione dei video, con un punteggio DxOMark in linea con altri smartphone top di gamma.

La fotocamera principale con sensore posteriroe da 12.3MegaPixel dello smartphone di Google Pixel è affiancata da un obiettivo con apertura f/2.0, mentre la messa a fuoco automatica è fornita grazie ad una combinazione di autofocus a rilevamento laser (LDAF) e a rilevazione di fase (PDAF). Il telefono Google Pixel è anche in grado di registrare video 4K a 30 fps e video in FullHD a 1080p fino a 120fps.

 

 



Precedente Lenovo Phab 2 Pro, primo smartphone in vendita con Google Tango è arrivato in Italia
Successivo Samsung investe su A.I. ed acquista Viv, una funzione svilppata dai fondatori di Siri