Cellulari.it

Apple Watch aggiunge una funzione per monitorare il sonno

Apple Watch aggiunge una funzione per monitorare il sonno

Bloomberg riferisce che Apple sta lavorando sul suo Watch per rendere disponibili nuove funzionalità di monitoraggio del sonno ed applicazioni di fitness che sfruttano il sensore della frequenza cardiaca.

Stando a quanto riporta Bloomberg, Apple ha presentato il suo nuovo Watch con la potenzialità di poter essere utilizzato sempre di più anche per scopi medici e sanitari e l'intenzione della società di Cupertino si sta concretizzando attraverso alcuni di questi progetti che ora sono già in fase di sviluppo.

Apple starebbe infatti lavorando sul suo Watch per realizzare nuove 
applicazioni di fitness  e sulle funzionalità di monitoraggio del sonno che sfruttano il sensore della frequenza cardiaca .


Per ora Apple Watch non è ancora in grado di effettuare un'analisi del sonno, in quanto l'app che raccoglie i dati dal sensore che rileva la frequenza cardiaca tramite il sistema operativo watchOS 3 è piuttosto limitata, ma presto un aggiornamento dell'app introdurrà nuove funzioni tecnologicamente più avanzate ed il dispositivo indossabile della società californiana sarà allora in grado di registrare in quanto tempo la frequenza cardiaca passa dal suo livello di picco a quello di riposo per poter valutare con precisione lo stato della forma fisica dell'utente.

Non ci sono ancora notizie precise, invece, su come il tracciamento del sonno potrebbe essere introdotto nell'orologio, anche se un'ipotesi potrebbe essere tramite il sensore del movimento; inoltre, sebbene qttualmente siano disponibili applicazioni per tracciare il sonno di terze parti, come ad esempio Sleep++, Apple non ha annunciato ufficialmente la sua soluzione.

La società di Cupertino starebbe anche pensando a dei nuovi modi per espandere la funzionalità di HealthKit e l'applicazione Salute.

In teoria le nuove funzionalità dovrebbero essere capaci di contribuire a migliorare le diagnosi non anche analizzando i dati, oltre che raccogliendoli.

L'aggiornamento del sistema operativo per Apple Watch, watchOS 3, è caratterizzato da prestazioni che sono state migliorate per quanto riguarda le performance e quindi adesso avviare le app preferite, sia dal quadrante che dal nuovo Dock, è diventato più semplice e veloce.

Le nuove funzioni per la salute ed il fitness includono:

  • L'app Respirazione, che è stata realizzata per motivare gli utenti a combattere lo stress dedicando un momento della giornata agli esercizi di respirazione,
  • L’app Attività che consente di condividere, confrontare e gareggiare con gli altri, mentre gli utenti su sedia a rotelle possono ora svolgere allenamenti dedicati e completare gli anelli Attività.

Apple avrebbe dichiarato che per poter rendere disponibili le nuove funzionalità non occorre un nuovo hardware, quindi chi già possiede un Apple Watch, o il nuovo Apple Watch Series 2 dovrà semplicemente fare l'aggiornamento software.



Precedente Oppo R9S, presentazione ufficiale del telefono con due fotocamere da 16 MPixel
Successivo Windows 10 su 400 milioni di dispositivi