Cellulari.it

IDC, è prevista un forte aumento di Windows nel mercato dei Tablet

IDC, è prevista un forte aumento di Windows nel mercato dei Tablet

Secondo il rapporto di IDC Windows si è accaparrata una quota di mercato pari al 9 % nel secondo trimestre 2016, quota che potrebbe aumentare fino all'11 % entro la fine del 2016 ed al 19 % cento entro l'anno 2020.

Sebbene il desiderio di Microsoft di espandersi nel mercato degli smartphone è ormai una chimera, sembra che la società di Redmond vada invece molto forte nel mercato dei tablet; infatti, secondo i dati diffusi da IDC, in questo settore la piattaforma Windows 10 avrebbe registrato una quota di mercato del 9 % duratne il secondo trimestre 2016. La società di analisi prevede inoltre che Microsoft potrebbe arrivare a toccare addirittura il 18% entro la fine dell'anno in corso.

Stando al rapporto degli analisti di IDC Windows si sarebbe accaparrata una quota di mercato pari al 9 % nei mesi  Aprile-Maggio-Giugno, ossia il secondo trimestre di quest'anno e questa quota potrebbe salire fino all'11/15 % entro l'anno, mentre la piattaforma Android  rappresenterà circa 2/3 del mercato dei tablet, ossia pari al 66,2 % del settore e gli iPad di Apple si assesteranno a quota 22,4 %.

IDC ha dichiarato che entro il 2020, i tablet per Windows soffieranno ai competitors una quota di mercato che potrebbe raggiungere il 19,3%, facendo scendere in modo sensibile le vendite dei tablet Android, i quali possiederanno il 57,8 % della quota totale, mentre Apple, se tutto va bene, dovrebbe rimanere ferma ad una quota di circa il 22 per cento.

D qualche anno l'azienda Microsoft sta tentando di espandere la sua piattaforma Windows nel mercato dei tablet ; infatti nel 2014 il mercato dei tablet era costituito solo dal 5,1% di dispositivi Windows; tutto questo fino al momento del lancio di Windows 8 come piattaforma 'universale', in cui è iniziata la scalata.

Ma la crescita dei dispositivi Windows 8 è stata più lenta delle aspettative e soltanto con l'introduzione di Windows 10 la società di Redmond è riuscita a vedere realizzato il suo sogno e a ricevere feedback positivi dai consumatori.

Per effettuare la sua analisi IDC ha fatto riferimento a tablet come gli iPad ed anche ai dispositivi ibridi, i cosiddetti 'detachables', ossia quei notebook che all'occorrenza possono essere convertiti in tablet staccando la tastiera, come ad esempio i dispositivi della serie Yoga di Lenovo oppure il  Galaxy Tab ProS.

L'analista di IDC, Jitesh Ubrani ha spiegato: "I consumatori cercano sempre piu' qualità e le imprese si affidano a sistemi operativi più produttivi, questa è la ragione per cui stiamo vedendo una crescita continua dei detachables. Allo stato attuale, è difficile per Android competere con iOS o i prodotti staccabili Windows. Tuttavia, i prossimi 12 - 18 mesi saranno molto interessanti in quanto Google sta lanciando la prossima versione di Android che migliora il supporto multi-tasking."



Precedente Samsung Gear S3: presentazione stasera in diretta streaming da IFA
Successivo Samsung, acquista un Galaxy S7, Tab S2, Tab A 10.1 e ricevi una microSD da 128GB