Cellulari.it

Galaxy Note7: il display si graffia facilmente. E Corning risponde.

Galaxy Note7: il display si graffia facilmente. E Corning risponde.

Secondo alcuni test presenti sul web il display del nuovo Galaxy Note7 sarebbe risultato non molto resistente ai graffi. Corning, la società produttrice del vetro che protegge il display del nuovo smartphone,ha deciso di rispondere alle accuse

Samsung Galaxy Note7 è attualmente uno dei dispositivi migliori sul mercato per quanto riguarda le caratteristiche tecnologiche; infatti questo nuovo phablet della società produttrice sudcoreana offre alcune novità, tra cui l'utilizzo del vetro Gorilla Glass 5, ossia un determinato tipo di vetro che è stato pensato per resistere efficacemente alle cadute che possono avvenire tipicamente durante il suo normale utilizzo.

Pare che un test empirico pubblicato su YouTube dal profilo JerryRigEverithing avrebbe dimostrato che  il display non sia molto resistente verso altri tipi di vessazioni fisiche; infatti uno di questi test che lo youtuber ha effettuato prevedeva l'utlizzo di alcune punte metalliche, di durezza progressivamente superiore, che sono state messe a contatto con il display del nuovo Galaxy Note 7 con lo scopo di verificarne la rispondenza ai graffi.

JerryRigEverything ha scoperto che il nuovo phablet di Samsung mostrerebbe segni di cedimento a contatto con materiali piuttosto comuni e teneri, a partire dal terzo livello della scala di Mohs, ossia decisamente prima rispetto ai dispositivi che montano il Gorilla Glass 4, che invece riescono a resistere fino ai livelli 5 e 6 della scala.

Questo risultato è dovuto al fatto che i vetri molto resistenti agli urti o alle cadute devono essere più morbidi e flessibili rispetto agli altri, per questo risultano essere meno resistenti ai graffi e naturalmente il nuovo Gorilla Glass dul Galaxy Note 7 si comporta così e questa debolezza potrebbe essere riscontrata su tutti gli smartphone futuri che utilizzeranno per il display la medesima tecnologia . 

La società che produce i vetri, Corning ha deciso di pubblicare un commento durante un'intervista rilasciata su Android Authori ed ha spiegato che "il test condotto nel video non è una prova genuina., poiché per verificare la durezza di Mohs vengono usate le punte, ma in modo non controllato". La Corning prosegue: "Non sappiamo neanche quanta forza sia stata utilizzata durante il test, o se la pressione sia stata modificata durante lo svolgimento delle procedure; inoltre i graffi visibili nel video potrebbero essere dovuti ad un ipotetico trasferimentodi di metallo". In effetti, quando un materiale più duro viene trascinato su una superficie più soffice è possibile che parte di quest'ultima sia trasferita sulla prima.

Ma secondo i responsabili di Corning non si tratta di graffi veri e propri ed il display può ritornare con facilità alle condizioni iniziali. Corning dichiara che: "nei test effettuati internamente negli ambienti rigidamente controllati, il nuovo Gorilla Glass 5 dovrebbe essere molto più resistente alle cadute della versione precedente e al tempo stesso mantenere la sua stessa capacità di resistenza ai graffi".

Durante l'intervista il portavoce afferma che "Il nuovo vetro è progettato per migliorare le performance nelle cadute e non per quelle relative ai graffi. Se consideriamo tutti i test di durezza, Gorilla Glass 5 è di fatto più robusto di Gorilla Glass 4. Sulla base dei nostri test, da quelli di graffio a quelli di durezza ampiamente usati nel settore, crediamo che Gorilla Glass 5 si comporti in maniera simile a Gorilla Glass 4 relativamente alla resistenza ai graffi".

Corning naturalmente ha difeso la propria tecnologia, perciò per avere una risposta reale e obiettiva bisognerà attendere i feedback degli utenti che utilizzeranno in modo sistematico il nuovo Galaxy Note 7.



Precedente Smartphone, dal 2017 nei telefoni saranno sempre più presenti i lettori per le Impronte Digitali
Successivo Chrome Apps: Blocco aggiornamenti per Windows, Mac e Linux, avanti con Chrome OS