Cellulari.it

Tablet Pc in crisi, vendite ridotte anche nel Q2 2016

Tablet Pc in crisi, vendite ridotte anche nel Q2 2016

Le vendite di Tablet, nonostante ormai i prezzi medi siano davvero ridotti ai minimi termini, sono calate ulteriormente del 12.3% fermandosi a quota 37.7 milioni di pezzi nel secondo trimestre del 2016.

 Un pò snobbati per via dei notebook e un pò per via di smartphone sempre più grandi, i tablet Pc continuano il loro lento ed inesorabile declino sul mercato.

Le vendite di Tablet, nonostante ormai i prezzi medi siano davvero ridotti ai minimi termini, sono calate ulteriormente del 12.3% fermandosi a quota 37.7 milioni di pezzi nel secondo trimestre del 2016.

Una flessione che non lascia grandi speranze di ripresa e che vede conti negativi per quasi tutti i produttori che anno dopo anno vedono erodersi le vendite. L'unico segmento in discreta salute è quello dei convertibili e trasformabili, tablet Pc che all'occorenza diventano notebook.

Sono gli unici prodotti con segno positivo su tutto il settore.

Per tentare un qualche recupero, i grandi produttori si stanno impegnando per far convergere il concetto di tablet Pc a quello di notebook come di recente ha fatto Microsoft con Surface 3 e Apple con il nuovo iPad Pro.

In termini di sistemi operativi, Android guida la classifica a quota 65% di mercato, doppiando Apple che con iPad si ferma al 26%. Dietro ai due sistemi princiapli troviamo Microsoft con Windows e Amazon.

A livello di marche, invece, Apple è in testa seguita poi da Samsung, Lenovo e Huawei.

Cerchi un tablet Pc a buon mercato? Eccolo: Amazon Fire 7: Nuovo tablet Pc da 7 pollici a 59 euro

Precedente Samsung Galaxy S8 in una sola versione curva
Successivo Sony Playstation 4 Neo: Presentazione attesa il 7 settembre