Cellulari.it

Superbook può trasformare uno smartphone Android in un pc portatile

Superbook può trasformare uno smartphone Android in un pc portatile

Grazie ad Andromium OS, è possibile utilizzare il proprio telefono come un computer. Per poter trasformare uno smartphone Android in un laptop basta collegare lo smartphone al Superbook.

In passato tante aziende hanno tentato di concretizzare il desiderio degli utenti di trasformare il proprio telefono Android in un computer portatile.
Asus ci ha provato con la sua linea di dispositivi Padfone ed ora ecco che anche Superbook ci prova con un progetto finanziato tramite la piattaforma di crowdfunding Kickstarter.

La startup descrive Superbook come un dispositivo plug-and-play in grado di trasformare uno smartphone Android in un computer portatile, collegando il proprio telefono al Superbook ed ottenendo così la stessa esperienza di utilizzo di uno smartphone dallo schermo più grande.

Superbook dispone di un display da 11,6 pollici di risoluzione 1366 x 768 pixel, di una tastiera, di un trackpad multitouch e di una batteria.

Il nuovo dispositivo si collega con lo smartphone Android tramite un cavo USB-C-To-Micro-USD, che significa che una porta USB di tipo C viene  collegata con la porta micro USB dello smartphone.

Un sistema operativo che si chiama Andromium OS viene installato sul telefono come una normale applicazione da scaricare dal Play Store e questo crea l'ambiente desktop che verrà riprodotto sullo schermo del Superbook; in questo modo avviene il dialogo tra i dispositivi.

Una volta che il sistema operativo Andromium OS viene eseguito sul telefono, esso consente di utilizzare lo smartphone come se fosse un computer; infatti non occorre collegare il dispositivo al Superbook per poter fare l'esperienza di ambiente desktop, sebbene
il piccolo display del telefono possa risultare scomodo.

Scaricando e installando Andromium OS sul proprio smartphone, infatti, è possibile riprodurre la schermata su un televisore tramite Chromecast ad esempio, mentre collegando al telefono una tastiera ed un mouse via Bluetooth è possibile utilizzare lo smartphone come un computer portatile.
Collegando lo smartphone via HDMI ad un televisore si ottiene lo stesso risultato.

Grazie al sistema operativo Andromium OS è possibile eseguire più applicazioni in contemporanea ed installare ed eseguire innumerevoli applicazioni dal Play Store di Google.

L'idea della startup assomiglia a quella del Display Dock di Microsoft, il quale consente all'utente di collegare Lumia 950 o Lumia 950 XL ad uno schermo più grande per poter lavorare come su un computer.

Nel Display Dock di Microsoft la connessione avviene attraverso la porta HDMI, mentre le porte USB servono per consentire il collegamento di più accessori e di ricaricare il Lumia mentre si utilizza lo smartphone.

Il dispositivo Superbook è attualmente disponibile su Kickstarter e costa 99 dollari. L'applicazione Andromium OS è gratuita ed è disponibile su Play Store nella versione beta per tutti i dispositivi Android che sono stati aggiornati alla versione 4.4 o successive; infatti lo sviluppatore raccomanda l'utilizzo di dispositivi con un processore con almeno 2 GB di RAM.


Precedente LG X Cam e X Screen sono disponibili in Italia
Successivo Oculus, ad ottobre si terrà Connect 3, terza conferenza degli sviluppatori