Cellulari.it

Samsung Z2, il terzo smartphone Tizen arriva il 23 agosto

Samsung Z2, il terzo smartphone Tizen arriva il 23 agosto

Dopo aver lanciato Z1 e Z3, i primi due telefoni con piattaforma Tizen, la società sudcoreana è pronta per rilasciare anche il Samsung Z2.

Samsung ha spedito un invito per un evento in cui probabilmente si parlerà del lancio di un nuovo smartphone in India il 23 agosto.
L'invito non rivela con precisione cosa verrà annunciato,  ma è comunque  previsto che la società sudcoreana renderà ufficiale il telefono Samsung Z2, un nuovo smartphone che si basa sulla piattaforma Tizen OS.

Samsung è il primo produttore ad introdurre sul mercato uno smartphone alimentato dalla piattaforma Tizen Os; la società sudcoreana
sta tentando di espandere il numero di utenti che fruiscono della piattaforma sviluppata dall'azienda stessa e, sebbene sia il design sia piuttosto semplice e le componenti hardware molto economiche, lo smartphone Samsung Z1 si è rivelato un vero successo, grazie all'interesse che la nuova piattaforma ha sucitato nelle persone, sia per il suo prezzo che non arriva a 100 euro. 

La serie Z insieme al modello Z1 è stata lanciata a gennaio del 2015, mentre ad ottobre dello stesso anno è stato rilasciato da Samsung anche il modello Z3 e adesso pare che la società sudcoreana sia pronta ad affiancare ai primi due telefoni il terzo modello che dovrebbe essere il Samsung  Z2, rispondendo agli interrogativi di molti che si chiedevano perché Samsung avesse saltato una generazione senza dare al pubblico una spiegazione. ed invece sembra che Z2 sia in fase di realizzazione.

Durante il mese di luglio 2016, infatti, un nuovo dispositivo della serie Z con il numero di modello SM-Z200F ha ricevuto la certificazione Wi-Fi dalla WiFi Alliance (WFA). Nel frattempo il modello aveva già ricevuto una certificazione dal Bluetooth Special Interest Group (SIG).

Il lancio del telefono Z2 è molto importante per Samsung poiché il suo sviluppo è stato molto curato e tutta una serie di aggiornamenti hanno portato come conseguenza mesi di ritardo nel rilascio del dispositivo.

La popolarità di Samsung Z1 è stata grande, al punto da portare a risultati sorprendenti che parlano di più di 100 mila unità vendute al mese, soprattutto nei mercati in via di sviluppo, tra cui India e Bangladesh e questo fa intuire che Samsung abbia preso la decisione di reinvestire i proventi derivanti dalla vendita del primo smartphone con piattaforma OS di proprietà per introdurre velocemente un altro pezzo appartenente alla fortunata serie di telefoni.

Sebbene la società sudcoreana sembra che non abbia rispettato una regola precisa nè nell'inserimento sul mercato dei membri della serie, nè nella denominazione dei dispositivi Tizen avendo gia' lanciato il modello Z3, lo Z2 offrirà in ogni caso un hardware migliore rispetto al suo predecessore.

Da alcune indiscrezioni trapelate in rete pare che le caratteristiche tecniche del prossimo nuovo smartphone della serie Z  riguardino un processore quad-core, un display da 4,5 pollici, 1 GB di RAM, Tizen OS 3.0, e batteria da 2,000mAh, mentre il telefono Z1 presente sul mercato dispone di un display PLS da 4 pollici con risoluzione WVGA (480x800 pixel),  768 MB di RAM e 4GB di memoria interna espandibile tramite scheda microSD fino a 64GB; il primo smartphone della serie Z viene alimentato da un processore dual-core da 1.2 GHz ed offre una fotocamera posteriore da 3.1 megapixel e una batteria di potenza inferiore da 1.500 mAh; perciò il telefono Samsung Z1 non ha proposto niente di diverso rispetto a molti altri smartphone di fascia bassa, a parte la nuova piattaformaTizen, di cui Samsung aveva spesso parlato promettendone il lancio e rimandandolo molte volte.

A guidare lo sviluppo di Tizen sono state Samsung e Intel, mentre la società giapponese NTT Docomo si è impegnata ad utilizzare il sistema operativo di Samsung sui suoi prossimi smartphone di fascia alta. Il sistema operativo Tizen è open-source; possiede alcuni elementi di Android che Google ha concesso in licenza e consente agli operatori di telefonia mobile di personalizzarlo per servire meglio e direttamente i loro clienti.



Precedente Samsung vende 26 milioni di Galaxy S7 e prevede rose e fiori per il Q2 2016
Successivo Xiaomi Mi 5s, la dual-camera ่ stata confermata grazie ad un render