Cellulari.it

Google Play Store registra 11 miliardi di download nei primi tre mesi del 2016

Google Play Store registra 11 miliardi di download nei primi tre mesi del 2016

Nel mese di febbraio 2016 Google Play Store offre nel suo catalogo ben 2 milioni di applicazioni. Invece Facebook, Messenger e Snapchat sono le 3 applicazioni più scaricate nel primo trimestre.

Nel mese di febbraio 2016 Google Play Store è arrivato a raggiungere i 2 milioni di applicazioni nel suo catalogo, che quando 6 anni fa è stato lanciato con il nome di Android Market disponeva di solo 30.000 applicazioni.

Secondo il rapporto pubblicato da Sensor Tower, nel catalogo Google Play Store è stato raggiunto il milione di applicazioni nel luglio 2013 e questa cifra è raddoppiata fino ad arrivare ai 2 milioni di febbraio 2016.

Il rapporto riferisce che sono stati effettuati 11.1 miliardi di download effettuati dal Google Play Store solo durante il primo trimestre di quest'anno, numero che è aumentato del 6,7% rispetto alle applicazioni scaricate nello stesso periodo dello scorso anno. Inoltre Sensor Tower rivela che il
 numero di giochi nel Play Store di Google è 5 volte il numero di applicazioni catalogate.

La fotografia è stata la categoria di applicazioni in cui è stato registrato il maggior numero di download nel corso del primo trimestre con un aumento del 20% dall'anno scorso, mentre i download di giochi hanno superato, con un margine di 4 a 1, i download di applicazioni.

Secondo i dati, MessengerFacebook e Snapchat sono state le 3 app più scaricate nel primo trimestre 2016 da Google Play Store, mentre Candy Crush Jelly Saga si è classificata in quarta posizione, seguita da PandoraInstagram è stata la settima piu' scaricata e WhatsApp la dodicesima.

Google Play è lo store ufficiale di Google che offre ai suoi clienti una vasta tipologia di applicazioni e contenuti digitali, tra cui musica, riviste, libri, film e showTV; il catalogo include applicazioni gratuite ed anche a pagamento.

Sensor Tower ha misurato la distribuzione delle applicazioni Android gratuite e a pagamento nel Google Play Store tr
a il 2009 e il 2014 ed il risultato è stato che mentre nel 2009 il 60,8 % di tutte le applicazioni Android erano gratuite, nel 2014 questa percentuale è arrivata al 68,8 per cento, invece la distribuzione dei ricavi a livello mondiale di Play Store è stata calcolata tra gennaio e novembre 2013 ed è risultato che nel novembre 2013 il 98 % del fatturato è stato generato tramite applicazioni gratuite con gli acquisti in-app e soltanto l'1 % è stato generato da applicazioni a pagamento.

N
el rapporto di  Sensor Tower si legge infatti che "l'azienda ha bisogno di utilizzare modelli di business efficaci per garantirsi entrate".

Nel febbraio 2014, la categoria di app più popolare era 'giochi' con una quota del 41,2 % di tutte le installazioni di app Android. 

 



Precedente Commodore 64, il ritorno
Successivo PlayStation 4 NEO sta arrivando con processore più potente e tecnologia 4K