Cellulari.it

Samsung sta sviluppando Waffle, un nuovo social network

Samsung sta sviluppando Waffle, un nuovo social network

Samsung sta sviluppando una nuova piattaforma sociale chiamata Waffle, che permette di scattare una foto da inviare agli amici e su cui è possibile inserire commenti o anche aggiungere altre foto o disegni fino a formare un grande quadro.

Samsung sta sviluppando una nuova piattaforma sociale, chiamata Waffle, che permette di scattare una foto da inviare agli amici, su cui è possibile inserire commenti da parte di chi la riceve sul proprio smartphone ,o anche aggiungere altre foto o disegni. Sul nuovo social network di Samsung ci sta lavorando il  C-Lab, laboratorio creativo di Samsung, il luogo in cui vengono sviluppati e testati i nuovi prodotti dell’azienda sudcoreana.

Riguardo al Social che attualmente è ancora in versione beta per dispositivi Android, Samsung spiega che "Waffle offre un nuovo servizio, diverso, che illustra più punti di vista per generare una storia in collaborazione.

Samsung ha scelto Waffle per battezzare il suo nuovo prodotto perché questo è il nome del tipico dolce 'a quadretti' ed il social di Samsung consentirebbe agli utenti del Social la creazione di una composizione artistica fatta appunto di quadretti, in ciascuno dei quali ognuno ha la possibilità di inserire una propria foto o disegno.

L’azienda sudcoreana ha anche girato un video di Waffle  in cui mostra a cosa serve l'applicazione permette di comprendere meglio il concetto di 'griglie di foto' che gli utenti possono creare dentro al Social Network. Nel filmatosi può vedere un gruppo di amici mentre stanno creando una composizione di foto per augurare buon compleanno ad una persona; ognuno di essi scatta una foto e la affianca a quella di un altro amico, fino ad arrivare alla composizione di un’unica griglia costituita da tantissime foto che formano un quadrato, da inviare poi al festeggiato.

Tecnicamente le griglie di Waffle possono essere infinite; infatti gli utenti possono continuare ad allargare la griglia di foto in ogni direzione, senza un limite preciso e più foto ci sono, più la composizione finale rende poco visibili dallo schermo dello smartphone ogni singola foto di cui la griglia è composta, anche se con un semplice tocco di zoom è possibile spostarsi all'interno del quadro e vederne i particolari.

Samsung spiega che tramite Waffle “l'app consente agli utenti di creare un muro di graffiti comune, con la possibilità per ogni utente dicontribuire al quadro generale aggiungendo un pezzo in un insieme più grande”.



Precedente Amazon introduce il pulsante 'Entra e Paga' anche in Italia
Successivo Whatshapp: Crittografia end-to-end per proteggere la sicurezza dei suoi utenti