Cellulari.it

Vodafone Kippy, il dispositivo per rintracciare il proprio animale domestico

Vodafone Kippy, il dispositivo per rintracciare il proprio animale domestico

Vodafone ha presentato Kippy, un piccolo GPS per cani e gatti di peso non superiore a 5 Kg, che si aggancia al collare dell'animale, consentendo al padrone di monitorarlo tramite il proprio computer, tablet o smartphone.

Vodafone ha presentato Kippy, un piccolo GPS per cani e gatti, che si aggancia facilmente al collare dell'animale consentendo al padrone di monitorarlo da qualunque computer, tablet, smartphone grazie all’applicazione, 'Kippy', disponibile per iOS e Android.

Il GPS viene attivato tramite l'App ‘Kippy for Vodafone’,  inserendo il numero Vodafone ed il codice presente sul dispositivo Vodafone Kippy; da quel momento in poi sarà possibile lasciare libero l'animale rimanendo sempre in contatto con lui.

Kippy è in grado di monitorare ogni singola attività dell'animale durante la giornata e, sempre grazie all'app, è possibile creare un recinto virtuale che, se superato dall'animale si viene avvisati immediatamente sul proprio cellulare.

Il Kit di Vodafone Kippy comprende: 

  • Un dispositivo da agganciare al collare ;
  • Un’app dedicata “Kippy for Vodafone” ;
  • Un servizio di tracciamento;

Vodafone Kippy può essere acquistato nei negozi Vodafone, oppure sul sito vodafone.it al prezzo di 99,99 euro. L’App ‘Kippy for Vodafone’ invece può essere scaricata gratuitamente da Play Store e App Store, mentre per i dispositivi non compatibili con le app sarà a breve disponibile la versione web dell’App sul sito vodafone.kippy.eu.

Il servizio si attiva scaricando l’App Kippy for Vodafone e seguendo le modalità di attivazione, è valido su un solo numero di telefono Vodafone ed il cliente non può avere attivo sul suo numero più di un servizio Vodafone Kippy. Inoltre non è attivabile sulle SIM business e di rete fissa; il costo del servizio è di 5 euro ogni 4 settimane, mentre le prime 4 settimane sono gratuite.

Per attivare il servizio è necessario avere con sé:

  1. il dispositivo Vodafone Kippy, su  cui è presente il codice univoco da inserire durante il processo di attivazione
  2. il numero Vodafone sul quale si vuole attivare il pagamento del servizio Vodafone Kippy al costo di 5 euro ogni 4 settimane.
  3. Il dispositivo verrà attivato entro 1 ora dalla ricezione del messaggio di conferma di attivazione del servizio da parte di Vodafone. Fa parte del kit la Quick Start Guide, una guida per l’installazione, contenuta all’interno della scatola.

Prima di attivare il servizio Vodafone Kippy è necessario avere acquistato il dispositivo.

E’ possibile disattivare Vodafone Kippy quando si vuole nel ‘Fai da Te’ di vodafone.it  tramite l’App ‘My Vodafone’, oppure inviando un SMS gratuito al 42775 scrivendo “STOP” e può essere riattivato entro 6 mesi dall’ultima disattivazione. Trascorso un periodo maggiore di 6 mesi, il dispositivo verrà disattivato senza possibilità di riattivazione.

Caratteristiche tecniche di Vodafone Kippy

Il dispositivo pesa sui 50 grammi e misura 6 cm x 3,5 cm x 2 cm ed è utilizzabile su animali con un peso corporeo di circa 5 kg. La durata della batteria dipende dall’uso: in stand by, con aggiornamento della posizione ogni 4 ore, dura circa 2 settimane. In modalità Geofence, invece, dura circa 20 giorni.

Per il primo utilizzo si consiglia di caricarlo da una presa a muro per circa 8 ore; la batteria sarà carica quando il pulsante è verde. Il dispositivo è progettato per resistere alla polvere, ai getti d’acqua, alla caduta dentro alle pozzanghere, alla pioggia e all’umidità con un grado di protezione IP (international protection) di 65, ossia non è adatto alle immersioni o a forti impatti.

La prima fase di sincronizzazione richiede alcuni minuti. Per il primo utilizzo Vodafone consiglia di rimanere in movimento passeggiando con il proprio animale all’aperto, per poter ottimizzare il primo aggancio GPS. Per gli utilizzi successivi Vodafone consiglia di accendere il dispositivo fuori all’aperto ed attendere uno o due minuti di tempo per permettere al dispositivo di agganciarsi correttamente al segnale GPS. Il dispositivo ricercherà la posizione GPS ogni volta che si accede all’applicazione.



Precedente Apple iPhone SE e iPhone 6S: Ecco le differenze tra i due top di gamma Apple
Successivo Xiaomi produce una TV UHD con pannello Samsung e piattaforma Android TV