Cellulari.it

eReader Kindle: Ecco Come Fare l'aggiornamento obbligatorio per gli eReader Kindle

eReader Kindle: Ecco Come Fare l'aggiornamento obbligatorio per gli eReader Kindle

Amazon ha annunciato che entro il 22 marzo gli utenti che possiedono un Kindle dovranno effettuare un aggiornamento, altrimenti perderanno la connettività ad Internet. Ecco l'elenco dei dispositivi che necessitano dell'aggiornamento

Amazon ha annunciato che entro il 22 marzo gli utenti che possiedono un Kindle dovranno effettuare un aggiornamento, altrimenti perderanno la connettività a Internet; infatti senza questo aggiornamento non sarà più possibile accedere al Kindle Store, nè sincronizzare il dispositivo con il cloud, e nemmemno sarà possibile effettuare aggiornamenti per i servizi di lingue, come ad esempio il traduttore. Secondo Amazon l'aggiornamento è indispensabile per garantire che il Kindle rimanga al passo con gli standard del settore web.

L’utente saprà che il proprio dispositivo non è aggiornato se sul proprio display dovesse comparire il seguente messaggio:

Il tuo Kindle al momento non può connettersi. Assicurati che il tuo dispositivo sia connesso a una rete wireless e prova nuovamente. Se il problema persiste, riavvia Kindle dal menu Impostazioni e riprova".

Se l’aggiornamento verrà effettuato dopo il 22 Marzo, perché vada a buon fine l’utente dovrà installare manualmente la versione software più recente disponibile per il proprio Kindle.

Tutti i gli eReader Kindle che utilizzano una vecchia versione software devono quindi effettuare un aggiornamento software entro il 22 Marzo per poter continuare a scaricare eBook dal Cloud, accedere al Kindle Store e utilizzare i servizi Kindle dal proprio dispositivo.

Ecco l’elenco dei dispositivi che devono essere aggiornati:

  • Kindle (2a Generazione) (2009) * (Versione software necessaria 2.5.8)
  • Kindle DX (2a Generazione) (2009) * (Versione software necessaria 2.5.8)
  • Kindle Keyboard (3a Generazione) (2010) ** (Versione software necessaria 3.4.2 o successivi)
  • Kindle (4a Generazione) (Versione software necessaria 3.4.2 o successivi)
  • Kindle (5a Generazione) (Versione software necessaria 3.4.2 o successivi)
  • Kindle Touch (4a Generazione) 2011) ** (Versione software necessaria 5.3.7.3 o successivi)
  • Kindle Paperwhite (5a Generazione) (2012) **
  • Kindle Touch (4a Generazione) 2011) ** (Versione software necessaria 5.3.7.3 o successivi)

Per ricevere l’aggiornamento del software gli utenti 3G devono comunque connettersi al Wi-Fi, mentre i dispositivi che non si sono ancora connessi ad una rete wireless 2G o 3G dopo il 5 ottobre 2015, dovranno connettere il dispositivo.

Ed ecco i dispositivi che invece non necessitano di una nuova versione software:

  • Kindle Paperwhite (6a Generazione) (2013)
  • Kindle (7a Generazione) (2014)
  • Kindle Voyage (7a Generazione) (2014)
  • Kindle Paperwhite (7a Generazione) (2015)

Per determinare se il proprio dispositivo necessita di essere aggiornato, bisogna verificare dalla Home la versione software corrente. Premendo il pulsante Menu e selezionando Impostazioni nella parte inferiore dello schermo comparirà l’attuale versione del software.

Come aggiornare eReader Kindle tramite Wi-Fi:

  1. Connettere il dispositivo al Wi-Fi;
  2. Dalla schermata iniziale di Kindle, selezionare ‘Menu’ oppure toccare l'icona Menu e scegliere ‘Sincronizza e cerca elementi’.
  3. Collegare il Kindle ad una fonte di ricarica per la batteria e lasciarlo in carica e connesso al Wi-Fi per tutta la notte. Durante questo tempo di ricarica l'aggiornamento software viene installato automaticamente ed il dispositivo potrebbe riavviarsi diverse volte. 

Come aggiornare il proprio Kindle (2ª Generazione) e Kindle DX (2ª Generazione) tramite wireless:

  1. Dalla schermata iniziale del Kindle premere il pulsante Menu.
  2. Selezionare ‘Attiva connessione wireless’ con il pulsante di navigazione.
  3. Premere nuovamente il pulsante ‘Menu’ e selezionare ‘Sincronizza e cerca elementi’.
  4. Collegare Kindle a una fonte di ricarica per la batteria e lasciarlo in carica e connesso al Wi-Fi per tutta la notte. Durante questo tempo di ricarica l'aggiornamento software viene installato automaticamente ed il dispositivo potrebbe riavviarsi diverse volte. 

Al termine dell'aggiornamento, si riceverà un messaggio sul dispositivo, dal titolo ‘03-2016 Aggiornamento avvenuto con successo’. 



Precedente Moto G5 e Moto G5 Plus annunciati da Lenovo al Mobile World Congress
Successivo HTC presenterà il nuovo smartphone One M10 il giorno 11 aprile 2016