Cellulari.it

Microsoft è pronta per testare le estensioni di Chrome

Microsoft è pronta per testare le estensioni di Chrome

Microsoft è quasi pronta per testare pubblicamente il supporto delle estensioni da parte del suo browser Edge lanciato l'anno scorso e pare che stia per offrire un test della funzionalità agli sperimentatori di Windows 10.

Microsoft è quasi pronta per testare pubblicamente un supporto che è stato rimandato da tempo, quello delle estensioni da parte del suo browser Edge lanciato l'anno scorso e pare che stia per offrire un test della funzionalità agli sperimentatori di Windows 10.

Inizialmente Microsoft dovrebbe offrire tre estensioni di prova, tra cui Microsoft Translator, che è un'estensione di Reddit, e Mouse Gestures ed ognuna di queste estensioni potrà essere installata in modalità manuale durante il periodo di beta test.

Le estensioni dovrebbero essere predisposte per essere installate anche nel browser Google Chrome; infatti Microsoft avrebbe rivelato di voler rendere più facile agli sviluppatori portare le loro estensioni già esistenti per Chrome su Edge, per questo motivo le estensioni per Edge potranno essere installate facilemente su Chrome.

Attualmente non è ancora precisata la data in cui Microsoft introdurrà il supporto per le estensioni in Edge ai tester di Windows 10, ma sembra che la società statunitense intenda lanciare uno store ufficiale per le estensioni quando il supporto saranno terminati e completati i test, molto probabilmente entro la fine del 2016.

Una conferma ufficiale è arrivata dalla stessa Microsoft, la quale ha confermato attraverso un comunicato stampa che le estensioni in Edge avranno un ritardo; la società spiega che non saranno supportate dal browser almeno fino al 2016. "Siamo impegnati a fornire ai clienti un'esperienza web personalizzata e questa è la ragione per cui l'introduzione delle estensioni per noi continua a essere una priorità.

Nel comunicato stampa della fine dello scorso anno, infatti si legge: “Stiamo lavorando attivamente per sviluppare un modello sicuro e affidabile per gli utenti, che renderemo disponibile in un futuro aggiornamento di Windows 10 nel 2016. Naturalmente questa notizia non rende felici gli utenti.

Microsoft Edge, conosciuto durante la fase di sviluppo con il nome in codice Project Spartan , è un browser web sviluppato da Microsoft  e incluso in Windows 10. E’ stato presentato al pubblico il 21 gennaio 2015sostiuendo Internet Explorer come browser predefinito di Windows e sarà anche il browser predefinito per  Windows 10 Mobile, la versione per smartphone e tablet.

Lo sviluppo di un nuovo browser è dovuto alle prestazioni non ottimali di Explorer, a all’allontanamento da parte degli utenti nel corso degli anni dal vecchio programma di navigazione a favore di altri browser; piuttosto che lavorare per migliorare il vecchio browser, Microsoft ha preferito crearne uno nuovo che avesse gli ultimi standard tecnologici per la navigazione web.

Microsoft Edge è stato pensato per essere un browser web leggero, con un motore che prende il nome di EdgeHTML, "progettato per l'interoperabilità con il moderno web". Viene eliminato il supporto per le tecnologie legacy, come ActiveX, a favore di altri servizi, come ad esempio l'assistente Cortana e Microsoft OneDrive, offrendo inoltre strumenti di annotazione e una modalità di lettura.

 



Precedente Wind: Huawei P9 e P9 Plus a 5 euro al mese con Wind Magnum
Successivo Sony ha annunciato che Playstation VR è in vendita