Cellulari.it

HTC Vive: Ottime prenotazioni nel primo giorno

HTC Vive: Ottime prenotazioni nel primo giorno

La versione finale del visore HTC Vive, chiamata HTC Vive Consumer Edition e che è stata sviluppata in collaborazione con Valve, costerà 899 euro e funzionerà con i computer con almeno un sistema operativo Windows 7 SP1, o più recente.

HTC ha pubblicato i prezzi internazionali del dispositivo Vive: in Europa, compresa l’Italia, infatti,  il visore per la realtà virtuale costerà 899 euro.

La versione finale del visore HTC Vive, chiamata HTC Vive Consumer Edition è stata sviluppata in collaborazione con Valve ed è l’ultima versione del casco che HTC ha sviluppato nel corso dell'ultimo anno e che fino ad oggi abbiamo conosciuto come HTC Vive Pre.

L'annuncio è stato scritto in un post sul blog ufficiale dell’HTC Vive e le prenotazioni potranno essere fatte già da oggi 29 febbraio, a partire dalle ore 16.00.

Gli utenti potranno ordinare un solo dispositivo a testa ed il kit comprende un visore, due stazioni base da installare nella stanza adibita alla realtà virtuale, due controller wireless, il Vive Link Box per collegare il PC al visore e gli auricolari Vive Ear Buds.

Gli utenti riceveranno, insieme all'HTC Vive, un gioco che si chiama Fantastic Contraption, in cui bisogna costruire strumenti per risolvere puzzle ambientali e un simulatore, Job Simulator, per fare l’esperienza virtuale di avere un posto di lavoro, ed infine Google Tilt Brush, un’applicazione per disegnare. Nel post HTC ha precisato che questo kit è disponibile per un periodo di tempo limitato.

Gli utenti possono pagare L’HTC Vive tramite carta di credito o PayPal, mentre le spedizioni partiranno dal 5 aprile.

HTC Vive Consumer Edition è stato ideato per offrire il miglior comfort a chi lo indossa ed allo scopo di incrementare l’esperienza immersiva nei mondi virtuali di Vive.

Il casco è caratterizzato compattezza e da una cinghia per garantire maggiore stabilità ed equilibrio. Il sistema visivo è stato migliorato ed offre oggi uno schermo più luminoso e, rispetto alla versione beta, dispone di migliori rifiniture d’immagine di una maggiore limpidezza ed esperienza di realtà. 

Il dispositivo è molto confortevole grazie agli inserti in spugna e alle protezioni per il naso e offre un display OLED con risoluzione 2160 x 1200px, una fotocamera frontale, due controller wireless con feedback tattile e sensori di movimento.

A differenza del Samsung Gear VT, HTC Vive non necessita di uno smartphone per rendere accessibile la realtà virtuale all’utente; infatti è possibile collegare direttamente al PC per avere accesso ai contenuti 3D.

Per avere la possibilità di gustarsi la realtà virtuale dell'HTC Vive, gli utenti devono possedere un computer in grado di supportare le esperienze progettate per questo visore.

Infatti, la società digitale taiwanese ha aggiornato il sito ufficiale dell’HTC Vive, inserendo quali sono i requisiti per godersi la realtà virtuale senza problemi e ci sono discrete possibilità che anche i computer meno potenti possano sostenere il visore, i software ed i giochi sviluppati per il casco HTC Vive.

Per poter usufruire dell'HTC Vive occorre possedere un computer con sistema operativo Windows 7 SP1 o più recente, CPU Intel Core i5-4590, AMD FX-8350 o superiore e 4 GB di RAM. Per il comparto grafico serve almeno una Nvidia GeForce GTX 970 o una AMD Radeon R9 290.

Precedente E-commerce: Al via la nuova direttiva ODR per risolvere le controversie online
Successivo Per la prima volta le vendite degli smartwatch superano quelle degli orologi svizzeri