Cellulari.it

Blackberry Priv: 800 euro per Blackberry Android con tastiera Qwerty estraibile

Blackberry Priv: 800 euro per Blackberry Android con tastiera Qwerty estraibile

Alla fine è stato annunciato. Blackberry Priv, primo smartphone della società canadese con sistema operativo Android, è uno smartphone con display da 5.4 pollici disponibile ad un prezzo di poco inferiore agli 800 euro.

Alla fine è stato annunciato. Blackberry Priv, primo smartphone della società canadese con sistema operativo Android, è uno smartphone con display da 5.4 pollici disponibile ad un prezzo di poco inferiore agli 800 euro.

Il lancio di Blackberry Priv è stato accolto con una certa freddezza, soprattutto per il prezzo considerato piuttosto esoso se consideriamo che è in linea con un top di gamma Samsung, Lg, Htc o iPhone.

Il preorder lanciato su Amazon, ad un prezzo massimo di 899 euro destinato ovviamente a ridursi (nei preorder, l'addebito avviene una volta ufficializzato il prezzo, in questo caso 779 euro), non sembra abbia ottenuto grandi performance di vendita.

Vediamo nel dettaglio questo smartphone.


Partiamo dalla tastiera Qwerty fisica estraibile, un must negli smartphone Blackberry, che compare spostando lo schermo verso l'alto e che è responsabile dello spessore leggermente più grosso delle media: 9.4 mm contro una media di 7.5-7.9 mm.

La tastiera fisica potrebbe però spingere e non poco le vendite. Non esistono top di gamma con tastiera Qwerty, salvo alcuni prodotti di fascia media o bassa.

BlackBerry Priv dispone di un display da 5.4 pollici, con una risoluzione da 2560 x 1440 pixel a 540 PPI con display di tipo Amoled e protezione Corning Gorilla Glass 4. Per tradurre, il display è molto interessante, sarà sicuramente di elevata qualità con ottime performance visive, particolarmente resistente e dovrebbe consentire una perfetta visualizzazione anche alla luce del sole.

Sotto al display da 5.4 pollici troviamo alloggiato un processore Qualcomm Snapdragon 808, lo stesso utilizzato dal Lumia 950 presentato ufficialmente ieri in Italia, con 3 GB di memoria ram e 32 Gb di memoria interna con supporto microSD.

La fotocamera posteriore sarà di 18 Megapixel con apertura focale f/2.2, stabilizzatore ottico, autofocus e flash dual.

La batteria, non estraibile, sarà di 3410 mah e dovrebbe garantire una autonomia superiore alle 14 ore di utilizzo.

Come tutti i modelli Blackberry, altissimo lo standard di sicurezza. Blackberry Priv sfrutta una crittografia FIPS 140-2 e ulteriori protezioni software alla base del sistema operativo, che dovrebbe rendere la versione Android decisamente più sicura di quella che è oggi la versione standard. Troviamo inoltre un sistema di lockscreen complesso ma decisamente efficace per renderlo sicuro.


Precedente Google Maps va Offline: Navigazione e ricerca anche in assenza di rete
Successivo Stop ai Mozziconi a Milano: Distribuiti 25 mila posacenere portatili