Cellulari.it

Samsung torna a fare profitti con gli smartphone

Samsung torna a fare profitti con gli smartphone

Dopo un periodo complicato, Samsung torna a produrre utili consistenti. Passata la crisi dello scorso anno, dove sono mancate un pò di entrate dal segmento Mobile, Samsung torna a respirare ossigeno con un trimestrale positivo.

Dopo un periodo complicato, Samsung torna a produrre utili consistenti. Passata la crisi dello scorso anno, dove sono mancate un pò di entrate dal segmento Mobile, Samsung torna a respirare ossigeno con un trimestrale positivo.

Il fatturato trimestrale sale a 45 miliardi di dollari, in crescita del 9% rispetto allo scorso anno mentre i profitti ottengono una netta crescita del 29% pari a circa 6,5 miliardi di dollari.

Come possiamo notare sulle diverse voci che compongono utile e fatturato, possiamo vedere che la componente Mobile vale quasi la metà di questo profitto, circa 2,1 miliardi di dollari, in netta crescita rispetto ai 1,5 miliardi dello scorso anno. La crescita, come comunicato da Samsung, è dovuta ad un incremento delle vendite connesse a Galaxy Note 5 e i nuovi smartphone della serie Galaxy tra i quali Galaxy S6 Ege Plus.

Le vendite di terminali mobile hanno toccato quota 84,5 milioni di pezzi quasi il doppio di quanto venduto da Apple, fermo a 48 milioni di iPhone e quasi 3 volte Huawei, al terzo posto con 26,5 milioni di pezzi.

L'area industriale, quella che comprende semiconduttori e componentistica, resta stabile a quota 4.1 miliardi di profitti, rappresentando la voce principale del bilancio.


Precedente Google Project Loon sbarca in Indonesia
Successivo Huawei assume Abigail Sarah Brody, ex direttrice creativa di Apple