Cellulari.it

Htc One A9, lo smartphone Android che si crede un iPhone

Htc One A9, lo smartphone Android che si crede un iPhone

Htc sorprende tutti lanciando sul mercato un device molto simile ad iPhone 6S per design e scocca, con un display intermedio tra quello enorme di iPhone 6S Plus e quello più contenuto di iPhone 6S.

Un pò a sorpresa,  Htc presenta il nuovo smartphone Htc One A9 , un device caratterizzato da un desig fortemente assomigliante al rivale iPhone 6S. Non si tratta tuttavia di un top di gamma ma piuttosto una versione light del modello Htc One M9 che dovrebbe arrivare sul mercato intorno ai 500 euro, circa 150 in meno della versione top.

Il display è da 5 pollici di tipo Amoled con una risoluzione di 1920x1080 pixel e un PPI pari a 441 pixel per pollice. 

Le sue misure sono di 145 mm di altezza e 70 mm di larghezza con uno spessore di 7.3 mm. Come possibbile vedere nella foto più in basso, è una via di mezzo tra iPhone 6S e iPhone 6S Plus.

Ad una prima vista, appare evidente l'ispirazione al prodotto Apple.


Specifiche tecniche Htc One A9

Tornano alle specifiche di Htc One A9, troviamo un processore Octacore a 64 bit Qualcomm Snapdragon 617, un processore intermedio tra il top di gamma Snapdragon serie 8xx e quello di fascia media 4xx.

Gli otto core sono supportati da 2 GB di memoria ram e una memoria base di 16 GB con supporto microSD fino a 192 GB.

Due ovviamente le fotocamere, con una posteriore da 13 Megapixel e una anteriore di appena 4 Megapixel. 

Qui Htc limita molto la dotazione fotografica anche se in termini di registrazione video mantiene un formato FullHD da 1080p per 30 fps, focus automatico e touch, doppio flash led. Le ottiche utilizzate sono infatti di produzione Sony con tecnologia Ultrapixel, una gamma di sensori tra i migliori sul mercato.

Se sul fronte fotocamera Htc ha risparmiato, troviamo soluzioni audio interessanti con uscite stereo Dolby Audio e supporto di riproduzione musicale a 192 Khz. Probabilmente Htc One A9 si posiziona come device musicale per sfruttare appieno Spotify o Google Music.

Visto il target, immancabili le varianti cromatiche: Carbon Gray, Opal Silver, Topaz Gold, Deep Garnet.

Per quanto riguarda la connettività troviamo rete 4G, Wifi dual band e Bluetooth 4.0.
Precedente Italia: 66 miliardi di risparmio eliminando il carbone
Successivo Apple Q4 2015: Trimestrale in crescita, fatturato a 51 miliardi

Principali Marche