Cellulari.it

Apple potrebbe diventare nuovo operatore virtuale, rumors smentito ufficialmente

Apple potrebbe diventare nuovo operatore virtuale, rumors smentito ufficialmente

Dopo aver discusso della sim digitale con la GSMA e aver ottenuto il primo si, Apple presto potrebbe diventare anche operatore virtuale. Apple in una nota ha smentito le indiscrezioni circolate sulla stampa americana.

Dopo aver discusso della sim digitale con la GSMA e aver ottenuto il primo si, Apple presto potrebbe diventare anche operatore virtuale.

La svolta nei servizi di Apple è dovuta alla necessità di diversificare un bilancio che oggi appare fortemente dipendente dalle vendite hardware di iPhone e device Apple.

Una dipendenza che storicamente parlando ha portato al successo, e quasi al fallimento, società del calibro di Nokia, Motorola e Palm.

Apple conosce bene che il primato tecnologico è qualcosa di temporaneo e prima o poi arriveranno prodotti migliori, pronti a ritagliarsi un nuovo spazio nella storia.

Cosi, la società di Cupertino sta puntando molto sui servizi, a partire da quelli bancari con Apple Pay, alla musica con Apple Music e ora alla telefonia mobile.

La mossa per diventare operatore virtuale, potrebbe essere uno step necessario per fornire servizi di connesione gratuiti collegati alle varie attività di Apple, come per esempio il servizio Kindle di Amazon, che fornisce connessione 3G gratuita ed illimitata a chiunque acquisti un Kindle 3G.


Precedente Tariffa Tim 60+, nuova offerta di Tim per Over 60
Successivo Come attivare o disattivare Infinity di Mediaset e Vodafone