Cellulari.it

Facebook: 60 milioni di dollari per Pebbles per potenziare Oculus VR

Facebook: 60 milioni di dollari per Pebbles per potenziare Oculus VR

Facebook annuncia di aver acquisito Pebbles (da non confondere con Pebble, produttrice di Smartwatch) per 60 milioni di dollari. Pebbles, società israeliana, è specializzata in sistemi di controllo basati su gesti e dovrebbe portare in

Facebook annuncia di aver acquisito Pebbles (da non confondere con Pebble, produttrice di Smartwatch) per 60 milioni di dollari.
Pebbles, società israeliana, è specializzata in sistemi di controllo basati su gesti e dovrebbe portare in Facebook, know how e tecnologie per potenziare lo sviluppo di wearable, realtà aumentata e ovviamente Oculus Vr.

L'acquisizione ha portato ottimismo sul listino di Facebook, facendolo crescere del 1,2%, aumentando ulteriormente il valore societario, ormai sopra i 255 miliardi di dollari.

Come riportato nel sito ufficiale di Pebbles Interfaces, l'annuncio riguarda soprattutto Oculus Vr, tanto che la società ha informato dell'avvenuta acquisizione con "We Are Joining Oculus".

Pebbles dovrà lavorare per far diventare sempre più reale e coinvolgente, l'utilizzo di Oculus Vr, potenziandone software e gestione.

L'acquisizione ha consentito buone performance anche per Apple, Intel e Microsoft che di recente avevano a loro volta acquisito società e startup specializzate nel settore della realtà aumentata.

La notizia è apparsa sul WSJ oltre che su tutti i principali quotidiani americani che si occupano di finanza.



Precedente Videogiochi: 29,3 milioni di giocatori e 1 miliardi di fatturato in Italia entro il 2016
Successivo Roma - New York in 2 ore con Super Aereo italiano Hyplane