Cellulari.it

WWDC 2015, Apple presenta iOS 9, Mac OS X ed Apple Music

WWDC 2015, Apple presenta iOS 9, Mac OS X ed Apple Music

Durante la manifestazione potrebbero essere annunciati la revisione del Mac, il nuovo iPad Pro con display da 12 pollici, il servizio Apple Music ed il nuovo iOS 9. Ecco i temi della conferenza che si terrà a San Francisco da oggi al 12 giug

La Worldwide Developers’ Conference (WWDC), cioè la conferenza annuale degli sviluppatori di Apple è giunta all’edizione del 2015. Essa avrà luogo al solito Moscone Center di San Francisco dall'8 al 12 giugno e sarà introdotta dal keynote di Tim Cook, Ceo di Apple.

La WWDC è una manifestazione tutta dedicata agli sviluppatori, quelli cioè, che realizzano programmi e app per i prodotti Apple.  Gli sviluppatori continuano a sfornare idee ed il sistema iOS sta crescendo senza un accenno di rallentamento; infatti dall’apertura dell’App Store avvenuta nel 2008 fino alla fine del 2014, la Apple ha investito oltre 25 miliardi di dollari nella ricerca e sviluppo e si stima che in Europa i posti di lavoro collegati a iOS siano quasi 530.000

All’interno della manifestazione potrebbero essere fatti diversi annunci, tra cui quello della revisione del Mac; infatti il computer desktop professionale quest’anno probabilmente sarà aggiornato dallo staff di sviluppatori della Casa di Cupertino, visto che, intanto, l’azienda Intel ha prodotto processori più potenti.

Siccome invece il MacBook Pro e l’Air sono stati da poco rinnovati, il MacBook grazie al trackpad Force Touch e l’Air con l’ausilio di chip più veloci, questi prodotti non dovrebbero entrare a far parte della kermesse.

Ad aprile è stato lanciato anche il MacBook supersottile, perciò il modello che resta ancora da rivedere sarebbe il Mac Mini, che però potrebbe non essere presentato alla conferenza, ma all’interno di un evento minore, come è stato fatto poche settimane fa con il nuovo iMac 5K.

L’iPhone 6s non verrà annunciato in questa manifestazione, poiché il suo lancio sul mercato è stato già confermato dalla Apple per settembre, mentre potrebbe essere il turno del più piccolo degli iPad, che è rimasto fermo all’aggiornamento del 2013; infatti le uniche innovazioni sono state solo la disponibilità di un colore nuovo ed il sensore per le impronte digitali.

L’iPad Pro con display da 12 pollici potrebbe essere il prodotto giusto da mettere in risalto per questa fiera; effettivamente ormai è da molto tempo che si parla di questo dispositivo che la Apple ha pensato per i professionisti e le scuole, , con schermo da 12 pollici, ma voci di corridoio sussurrano di una possibile sua introduzione sul mercato per ottobre di quest’anno.

Per quanto riguarda l’Apple tv, pare che gli accordi con le reti televisive americane siano ancora in divenire, mentre per quanto concerne l’Apple Watch, è stato presentato lo scorso settembre ed è sul mercato da aprile 2015 ed arriverà in altri Paesi, compresa l’Italia, il 26 giugno. L’unica novità potrebbe riguardare la procedura di acquisto, che fino a questo momento era negata in negozio, ma solo tramite prenotazione online, con tempi di attesa molto lunghi.

Una novità del WWDC 2015 potrebbe riguardare Apple Music, un servizio di streaming musicale basato sul nuovo acquisto di Apple, ossia quello di Beats, con playlist scelte da esperti, musicisti e deejay. Il servizio, infatti sarebbe senza pubblicità e con un canone mensile di abbonamento, simile quindi a Netflix. Apple così sfida Google con un nuovo servizio di canzoni in streaming e canali radio per i dispositivi di Apple (iOS 9), per i Mac (OS X 10.11) e l'Apple Watch.

Siccome infatti i più giovani non sono molto interessati all’acquisto di file musicali, ma più che altro al libero accesso, l’ascolto della musica diventa legale, conservabile sullo smartphone ed anche  sincronizzabile tra i vari dispositivi in possesso dell’utente.

Per quanto riguarda i prezzi per gli acquisti nella sua Edicola e nello store dell’Apple tv, sembra che l’azienda di Cupertino non dovrebbe più richiedere il 30 % degli abbonamenti: in questo modo incrementerebbe il numero delle testate e delle reti televisive che partecipano al suo progetto.

Alla WWDC 2015 sarà presentato il nuovo sistema operativo, iOS 9. Per questo nuovo prodotto Apple si focalizza sulla qualità; infatti iOs 9 sarà un sistema installabile anche su iPhone e iPad più vecchi, ma senza che la penalizzazione di diventare più lenti; infatti le funzioni aggiuntive funzioneranno all’interno dei dispositivi solo se il processore permette prestazioni accettabili, altrimenti non verranno neanche installate.

In questo modo con iOS 9 Apple otterrà un vantaggio economico anche nei mercati più poveri, in cui è diffuso il commercio dei dispositivi usati.

iOS 9 potrebbe inoltre portare avanti l’integrazione con OS X cominciata con iOS 8 e Yosemite. Per quanto riguarda invece il nuovo sistema operativo per Mac dovrebbero aumentare le funzioni a disposizione per il trackpad Force Touch e potrebbero forse arrivare miglioramenti nelle prestazioni della batteria. 

La nuova grafica di iOS 9 unificherà il design con quello dei nuovi prodotti, Apple Watch per primo, che suggerisce un cambio di font, dall'attuale Helvetica Neue al San Francisco, molto più leggibile sugli schermi piccoli.

Per quanto concerne Home Kit, infine, alla conferenza potrebbero essere presentati i primi gadget ed applicazioni per il controllo delle abitazioni da remoto con l’iPhone



Precedente Passa a Wind Tariffa Noi Tutti
Successivo Widiba è la nuova app italiana per gestire la banca con il proprio Apple Watch