Cellulari.it

Facebook vuole acquisire Here di Nokia e sfidare con le sue mappe Google maps

Facebook vuole acquisire Here di Nokia e sfidare con le sue mappe Google maps

Sembra che Nokia Here sia attualmente sul mercato ed i potenziali interessati a diventare i proprietari del noto servizio cartografico sono tanti; ad esempio troviamo Apple e Samsung, Uber e Baidu, Alibaba e Tencent.

Oggi parliamo di mappe, in particolar modo del software Here di Casa Nokia, che è uno dei prodotti top che l’azienda finlandese ha realizzato negli ultimi tempi. Il programma Here è valutato quasi 2 miliardi di dollari ed anche il doppio secondo il parere di qualche analista di mercato.

E’ risaputo ormai da mesi che l’azienda ha la necessità di vendere a causa della sua focalizzazione sulle reti e questo notevole software potrebbe essere un’ottima possibilità di guadagno.

Infatti Nokia Here attualmente sembra in vendita ed i potenziali interessati a diventare proprietari del noto servizio cartografico sono tanti, ad esempio troviamo Apple e Samsung, Uber e Baidu, Alibaba e Tencent.

L’azienda che pare essere maggiormente interessata è Facebook, che ha già firmato un accordo per utilizzare le famose mappe nelle sue applicazioni, Messenger e Instagram. Attualmente infatti, il Social di Zuckerberg sta utilizzando Here per offrire i servizi geografici ai suoi utenti Facebook, ma il suo obiettivo è quello di allargarne l’utilizzo a favore delle altre piattaforme di sua proprietà.

Il sito USA Techcrunch ha intervistato un portavoce del Social Blu, il quale ha ammesso: “Stiamo testando le mappe di Here su Facebook per offrire alle persone maggior controllo e flessibilità. Inoltre, stiamo sperimentando il programma sulle versioni Android di altre nostre applicazioni. L’accordo è stato stipulato per offrire agli utenti un’esperienza di navigazione più ampia, coerente e flessibile”.

La Nokia ha invece parlato attraverso un rappresentante della divisione Here, che ha detto: “Siamo contenti di offrire agli utenti di Facebook l’esperienza delle nostre mappe”.

L’obiettivo di Facebook è di portare il software delle mappe sulle applicazioni usate in questo momento da molte persone. Infatti, grazie all’esperienza del gruppo Nokia e al corposo data set presente su Here, Facebook potrà offrire una geolocalizzazione precisa agli utilizzatori delle app.

Pare che Facebook, che in precedenza utilizzava Bing per offrire agli iscritti i servizi di geolocalizzazione, abbia adesso intenzione di impiegare il sistema Here Geocoding per mettere insieme un gruppo di informazioni che possono risultare utili agli utenti geolocalizzati e taggati in un determinato luogo.

L’integrazione con le mappe di Nokia non è  ancora completa, pertanto, per il momento il marchio Here è rintracciabile solo se si accede alla versione mobile del social network attraverso il browser.

Non è neanche chiaro se la collaborazione tra le due aziende si fermerà a questo accordo, oppure se avrà un seguito, ossia se Facebook possa acquisire la divisione mappe dell’azienda finlandese. 


Precedente Come risparmiare batteria iPhone
Successivo iPhone 6 o iPhone 6S: acquistare o attendere?