Cellulari.it

Corning sfida lo zaffiro con tecnologia Gorilla Glass 4

Corning sfida lo zaffiro con tecnologia Gorilla Glass 4

Il vetro ultraresistente prodotto da Corning grazie all'innovazione introdotta con il Project Phire batte lo zaffiro sintetico usato nei display di molti smartphone di fascia alta ed é costituito da un materiale che resiste ai gra

Il vetro ultraresistente prodotto da Corning grazie all'innovazione introdotta con il Project Phire, batte lo zaffiro sintetico usato nei display di molti smartphone di fascia alta ed é costituito da un materiale che resiste ai graffi.

L'industria e soprattutto la Apple, punta molto sul 'Project Phire', che è una ulteriore evoluzione del Gorilla Glass 3, in arrivo entro la fine dell'anno e promette una tenuta maggiore rispetto allo zaffiro, rendendo probabilmente inutili le pellicole che attualmente vengono applicate per proteggere il display del telefonino.

Il presidente di Corning, James Clappin  afferma:  " l'anno scorso vi abbiamo detto che lo zaffiro era fantastico per la resistenza ai graffi, ma non in caso di caduta. Così abbiamo creato un prodotto che ha la stessa resistenza ad urti e cadute del Gorilla Glass e in più resiste ai graffi in modo simile allo zaffiro".

Il Gorilla Glass è un vetro realizzato con un materiale alcalino-alluminosilicato e  progettato in modo specifico per essere sottile, oltre che leggero e resistente. È prodotto soprattutto per essere utilizzato sugli schermi dei dispositivi elettronici portatili, come ad esempio smartphone e tablet, lettori multimediali portatili e schermi dei computer portatili.

E' un materiale con caratteristiche di forza e resistenza ai graffi, combinati con un minimo spessore del vetro. Questo "cristallo" è compatibile con la tecnologia RFe e permette di avere una grande chiarezza ottica che lo rende adatto ad essere impiegato anche nel settore degli schermi ad alta definizione e televisori 3D.   

Il Gorilla Glass è un vetro temprato e riciclabile, prodotto attraverso un processo chimico che comporta, in uno stato di compressione, uno scambio ionico degli ioni di sodio con gli ioni di potassio, più grandi del 30% rispetto ai primi mentre sono immersi in un bagno fuso di nitrato di potassio ad una temperatura di 400 °C. In questa fase gli ioni più piccoli di sodio che costituiscono il vetro vengono sostituiti dagli ioni di potassio e dato che gli ioni di potassio occupano più spazio, durante il processo di  raffreddamento del vetro essi creano uno stato di sollecitazione e di compressione sulla superficie. La particolarità del Gorilla Glass e che rende diverso dagli altri vetri è il fatto che la Corning è riuscita a far diffondere il potassio fino in profondità creando quindi un'alta compressione del vetro in tutto il suo spessore. Grazie a questo il Gorilla Glass è un vetro molto resistente e riesce ad evitare molti dei danni che si procurano durante l'utilizzo dei dispositivi. Inoltre questo cristallo è riciclabile. 

La prima versione del Gorilla Glass viene prodotta a Harrodsburg (Kentucky) negli Stati Uniti e a Shizuoka in Giappone e finora ha trovato il suo impiego nei quadranti degli orologi più pregiati ed in quasi 600 milioni di dispositivi diversi, permettendo all'azienda Corning di guadagnare circa 700 milioni di dollari nel 2011.

Nel 2012 la Corning ha annunciato una nuova versione del Gorilla Glass più sottile del 20%, il Gorilla Glass 2, che sarebbe riuscita ad avere le stesse caratteristiche e la stessa resistenza ai graffi, garantendo in questo modo una maggiore sensibilità al tocco per l´utente.

Durante il CES 2013 a Las Vegas la Corning ha presentato la terza generazione, più resistente agli urti e ai graffi. Il Gorilla Glass 3 incorporerà una feature proprietaria chiamata Native Damage Resistance (NDR) che riduce le imperfezioni, l’aspetto dei graffi e migliorando in generale la compattezza del vetro. Grazie al NDR, il Gorilla Glass 3 sarà tre volte più resistente a qualsiasi tipo di graffio, riducendone la dimensione del 40% e aumentando la robustezza del 50% rispetto alla seconda generazione ed il display sarà il 20% più sottile senza perdere resistenza.

Annunciato a novembre 2014, il Gorilla Glass 4 promette il doppio della protezione rispetto a Gorilla Glass 3. Nel video dimostrativo della Corning, il vetro è stato lanciato da un metro di altezza, sopravvivendo alla caduta circa l’80% delle volte.

Il Gorilla Glass è atteso sugli smartwatch nei due modelli di Apple Watch in arrivo sugli scaffali ad aprile.

Il Wall Street Journal ha riportato che la compagnia di Cupertino investirà due miliardi di dollari in un nuovo data center di 120mila metri quadrati dove attualmente sono gli impianti industriali della GT.



Precedente Con Kano i bambini potranno assemblare i computer
Successivo Vodafone 4G Voice HD, Promozione Cenerentola, Mobile Wi-Fi e Vodafone Super ADSL Family