Cellulari.it

Mobile World Congress 2015: Ecco I top di gamma attesi in questa edizione

Mobile World Congress 2015: Ecco I top di gamma attesi in questa edizione

Il MWC 2015 è alle porte e tantissimi produttori presenteranno i rispettivi prodotti top di gamma; questi avranno delle specifiche tecniche a livelli molto alti, ma allo stesso tempo saranno presenti un gran numero di retroscena, che oggi,

Il MWC 2015 è alle porte e tantissimi produttori presenteranno i rispettivi prodotti top di gamma; questi avranno delle specifiche tecniche a livelli molto alti, ma allo stesso tempo saranno presenti un gran numero di retroscena, che oggi, in questo articolo cercheremo di scoprire insieme.

Ci dedicheremo ai migliori smartphone top di gamma che scopriremo a questo importantissimo evento, cercando di racchiudere tutte le informazioni trapelate, e tra l’altro, tentando anche di capire quali saranno le scelte dei vari produttori.

Faremo i nomi dei prodotti telefonici più attesi: prenderemo in considerazione HTC One M9, Samsung Galaxy S6.

Questi sono i dispositivi che hanno fatto più o meno parlare nel bene e nel male di loro in questi giorni, ma che attualmente non si sono rivelati effettivamente per quel che sono, proprio come è successo qualche anno fa con delle immagini leak e informazioni trapelate relative ad altri prodotti.

L'articolo di oggi sarà più che altro un riassunto dei rumors e di cosa possiamo aspettarci da questa importante fiera, che come ogni anno cambia sempre le carte in gioco in questo mercato in continua evoluzione giorno dopo giorno.

Il nuovo Htc One M9

Partiamo dal device più chiacchierato del momento; in rete girano diversi render che lo rappresentano, ma tutti questi non fanno altro che mostrare un prodotto con delle caratteristiche leggermente migliori di quelle del precedente top di gamma dell’azienda, ovvero dell’HTC One M8.

Tuttavia ci sono delle direttive ben definite per quanto riguarda le specifiche tecniche: tra le caratteristiche più importanti vediamo come protagonista l’octa core di Qualcomm, ovvero lo Snapdragon 810, che, tra l’altro, ricordiamo, è il top di gamma della casa produttrice di SoC.

La memoria RAM ammonterà a ben 3 Gb, mentre per la memoria interna dovremmo avere a disposizione diversi tagli, eliminando purtroppo la possibilità di utilizzare la MicroSD.

Il display del dispositivo in questione dovrebbe avere una diagonale da ben 5 pollici e forse qualcosa in più, e dovrebbe abbracciare la risoluzione 2K come stanno facendo già altri device di ultima generazione.

Passando al settore multimediale, abbiamo una fotocamera con a disposizione un sensore da ben 20.7, mentre per quella anteriore avremo un sensore ultrapixel.

Da non dimenticare il sistema operativo che questo device avrà a disposizione, ovvero Android Lollipop con la nuova interfaccia Sense. 

Il nuovo Samsung Galaxy S6

Veniamo subito ad uno degli smartphone top di gamma più attesi di quest’anno, ovvero il nuovo Galaxy S6, il quale, è molto atteso dagli utenti i quali sperano anche che abbia delle caratteristiche migliori del predecessore,visto che l’ultimo modello, ha venduto ed ha ottenuto successo, ma ha lasciato comunque un leggero malcontento negli utenti proprio per le caratteristiche che non erano proprio da top di gamma.

Per quanto riguarda il SoC che monterà questo S6, c’è ancora qualche leggera indecisione poiché Samsung non vorrebbe adoperare lo Snapdragon 810 a causa dei “suoi problemi” di surriscaldamento, e per ovviare al problema, desidererebbe montare un SoC Exynos.

Monterà quasi certamente un display da 5.1 pollici con una risoluzione QHD con tecnologia Super AMOLED con una densità di pixel pari a 577 ppi.

Per quanto riguarda la RAM, quello che avremo a disposizione su questo terminale, saranno delle memorie LPDDR4, che permetteranno di avere ancora più velocità di gestione, anche se non si consce di preciso quanta memoria avremo su questo cellulare, ma quasi sicuramente si parla di 3 Gb.

Anche qui nel settore multimediale vedremo un sensore molto risoluto, che permetterà di scattare foto da ben 20 megapixel, sicuramente con la ormai quasi sempre presente possibilità di girare video in 4K.

Android Lollipop sarà il cuore di questo Galaxy S6; inoltre si avrà una particolare versione della TouchWiz, molto più leggera rispetto al passato e con molte funzionalità in più.

Conclusioni finali

Abbiamo preso in considerazione solo questi due dispositivi, per il semplice motivo, sono gli unici che ci hanno permesso di avere un quadro completo delle loro potenzialità grazie ai rumors presenti sul web, mentre per tutti gli altri ancora si sa poco o nulla.

Certamente ce ne saranno altri, come LG G4 e Xperia Z4, solo che purtroppo non abbiamo ancora molti dettagli che ci permettono di scrivere qualcosa di appetibile, visto che i dettagli sono ancora pochissimi e non ci permettono di tirare delle conclusioni soddisfacenti.

Febbraio è alle porte e allo stesso modo la fiera dell’MWC 2015, quindi dovremmo attendere ancora pochissimo per scoprire tutti i dettagli di questi prodotti, che ancora una volta rivoluzioneranno il mondo degli smartphone.

Fonte Tecnoyouth.it


Precedente Snapchat vince la scommessa. Alibaba investe 200 milioni sui messaggi che si autodistruggono
Successivo Anonymus blocca centinaia di account jihadisti