Cellulari.it

Samsung, il Q2 2014 conferma il calo nel settore mobile

Con i risultati fiscali relativi al secondo trimestre 2014 pubblicati ieri, Samsung ha ufficialmente confermato il calo degli utili dovuto alla riduzione delle vendite di smartphone.

Con i risultati fiscali relativi al secondo trimestre 2014 pubblicati ieri, Samsung ha ufficialmente confermato il calo degli utili dovuto alla riduzione delle vendite di smartphone.

Nel periodo in esame, il produttore coreano ha visto contrarsi del 17,1% il reddito operativo - ora a 7 miliardi di dollari contro i 9.53 miliardi dell’anno precedente. I ricavi sono scesi a 51 miliardi di dollari, una frenata rispetto al Q2 2013 pari al -8,9%.

Per effetto della forte competizione con le case cinesi specializzate in device portatili low cost, dati IDC alla mano, la quota di mercato nel settore mobile del gruppo è passata dal 32,3% al 25,2%.

Durante il prossimo IFA di Berlino, in programma ad inizio settembre, Samsung presenterà il suo nuovo phablet Galaxy Note 4. A questo modello sarà affidato il rilancio della compagnia verso la posizione di regina indiscussa del segmento.


Precedente BlackBerry Passport: informazioni sulle caratteristiche e video
Successivo Apple, primi tagli al personale di Beats Audio