Cellulari.it

Apple e TSMC, partnership prolungata fino al chip A9

Se l??indiscrezione venisse confermata, la maggior parte delle CPU Apple per dispositivi mobili riporteranno in futuro serigrafie che testimonieranno la provenienza dagli stabilimenti TSMC.

Stando ad alcune fonti interne all’industria dei microchip consultate dall’autorevole DigiTimes, Apple potrebbe presto diventare il più grande (e importante) cliente di TSMC per quanto riguarda la produzione di processori. La compagnia taiwanese, infatti, avrebbe già avviato i lavori per la realizzazione del SoC A8 e, probabilmente, anche quelli per l’A9, in arrivo nel 2015.

Pur avendo perso gli ordini per i chip a 14 nm di Qualcomm (che andranno a Samsung Electronics) - si legge sul sito -, TSMC vincerà la gara per i processori A9 di Apple con il proprio processo a 16 nm”.

Il processo a 16 nm, insieme all’attuale a 20 nm, consentirà a TSMC di crescere ulteriormente nel corso del prossimo triennio, come annunciato dagli stessi vertici della società.

Se l’indiscrezione venisse confermata, la maggior parte delle CPU Apple per dispositivi mobili riporteranno in futuro serigrafie che testimonieranno la provenienza dagli stabilimenti TSMC.


Precedente ZTE Blade Vec, nuovo phablet 4G in esclusiva per il Nord Europa
Successivo Huawei Ascend G730, phablet dual-SIM da 5,5 pollici a 229 euro