Cellulari.it

Xiaomi Redmi Note, phablet economico con processore octa-core

Diventa ufficiale il phablet Xiaomi Redmi Note, modello che promette di unire una dotazione hardware da vero top di gamma ad un prezzo particolarmente competitivo.

Diventa ufficiale il phablet Xiaomi Redmi Note, modello che promette di unire una dotazione hardware da vero top di gamma ad un prezzo particolarmente competitivo.

Il Redmi Note si distingue anzitutto per il suo ampio display, da 5,5 pollici e con una risoluzione HD di 720x1280 p. Per questo componente, Xiaomi ha deciso di affidarsi alla recente tecnologia OGS, che permette di avere un angolo di visione perfetto anche a 180 gradi.

Due le varianti che saranno lanciate sul mercato asiatico il prossimo 26 marzo: la prima equipaggiata con un processore octa-core MediaTek MT6592 da 1.4 GHz coadiuvato da 1 GB di RAM; la seconda sempre con lo stesso motore, ma in grado di girare a 1.7 GHz e con RAM raddoppiata. In comune invece le altre specifiche, e quindi: fotocamera principale da 13 Megapixel con flash LED, 8 GB di storage interno espandibile, batteria da 3200 mAh, connettività GSM/GPRS/UMTS/HSPA, WiFi b/g/n, Bluetooth 4.0, GPS e sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean con UI MIUI V5.

Si parte da 130 dollari per la versione base da 1.4 GHz e si arriva a 160 dollari per quella potenziata da 1.7 GHz.


Precedente Otis acquista 800 Nokia Lumia 925 per i suoi dipendenti
Successivo Casa Bianca: i prossimi smartphone potrebbero non essere BlackBerry