Cellulari.it

HTC Desire 310, nuovo entry level Android disponibile da aprile

Dopo tanto parlare - e qualche sbadatezza -, diventa finalmente ufficiale il nuovo Desire 310, primo smartphone entry level del produttore taiwanese HTC equipaggiato con un processore MediaTek.

Dopo tanto parlare - e qualche sbadatezza -, diventa finalmente ufficiale il nuovo Desire 310, primo smartphone entry level del produttore taiwanese HTC equipaggiato con un processore MediaTek; per la precisione, un MT6582M quad-core da 1.3 GHz.

Il device arriverà in Italia ad aprile in due colorazioni, Matt Blue e Arctic White, ad un prezzo inferiore a 200 euro.

Tutti oggi vogliono uno smartphone che stia al passo con le proprie esigenze, indipendentemente dal fatto che sia top di gamma o un modello di fascia inferiore - ha dichiarato Peter Chou, ceo di HTC -. L’ultima novità alla nostra rinnovata gamma Desire unisce un processore estremamente veloce e caratteristiche premium a un prezzo conveniente, offrendo agli utenti la miglior esperienza possibile in questa categoria”.

Oltre che per la novità del SoC MediaTek, il Desire 310 di distingue per un display da 4,5 pollici, per i 512 MB di RAM, per i 4 GB di storage interno, per la fotocamera principale da 5 Megapixel, per le connettività 3G, Wi-Fi 802.11 b/g/n e Bluetooth 4.0 e per la batteria da 2000 mAh. Il sistema operativo corrisponde alla versione 4.2.2 di Android, mentre le dimensioni sono di 131.44x68.03x11.25 mm per 140 grammi di peso.


Precedente Echo Nest passa sotto il controllo di Spotify
Successivo OnePlus One, ancora indiscrezioni sulle specifiche tecniche